1 solo catalogo, 35 organizzazioni e più di 45 interventi e azioni pronte, descritte e schematizzate che possono essere scelte dai piccoli comuni di tutta Italia che hanno l’esigenza di attuare politiche di innovazione e rigenerazione, incluse quelle previste dal PNRR e dal Bando Attrattività Borghi. È il catalogo Solar, che Apical ha presentato alla BTM di Bari, frutto di mesi di lavoro a contatto con amministrazioni, startup e associazioni in tutt’Italia, che risponde ad un’esigenza precisa: aiutare le Amministrazioni Pubbliche di tutt’Italia a innovare il proprio territorio e rispettare le ferree scadenze del PNRR.

Coinvolgere le comunità locali, creare nuovi spazi e posti di lavoro, riattivare i servizi, formare progettisti locali, aumentare e destagionalizzare i flussi turistici nelle aree interne sono i principali obiettivi degli interventi del catalogo. Un contributo importante, che vuole essere il punto di riferimento per la rigenerazione dei piccoli borghi.

Nicola Zanola, CEO di Apical spiega: “La pandemia ha avuto l’effetto collaterale, indubbiamente positivo, di riportare lo sviluppo delle aree interne e marginali al centro del discorso pubblico. Moltissimi comuni, anche grazie alle risorse rese disponibili dal PNRR, hanno deciso di intraprendere percorsi di rigenerazione ambiziosi e spesso molto interessanti. Molte PA si sono però scontrate lungo il percorso con la difficoltà nel trovare e ingaggiare partner e fornitori privati di alto profilo e per questo rischiano di non rispettare le scadenze del PNRR e di dover rinunciare ai propri progetti.
Lo avevamo già chiaro all’inizio del 2022 quando insieme alla nostra community abbiamo costruito Solar, il primo catalogo di proposte di intervento selezionate, documentate e immediatamente realizzabili a disposizione di tutte le PA d’Italia. Nei primi mesi di attività il catalogo è stato scelto da circa 40 comuni che con noi hanno avviato attività di rigenerazione sociale, di turismo sostenibile, hanno progettato coworking, eventi, corsi di formazione per i residenti e servizi per nomadi digitali, solo per citare alcune cose importanti. Solar è un progetto ambizioso e aperto al contributo di chiunque, nel corso del 2023 vogliamo triplicare il numero di interventi disponibili e supportare 100 nuovi territori nel raggiungimento dei propri obiettivi. Siamo fortemente motivati e ottimisti, per questo abbiamo battezzato il catalogo di interventi “Solar” ispirandoci al movimento culturale ed artistico del Solarpunk, che promuove una visione ottimista e progressista del futuro in cui uomo, ambiente e tecnologia prosperano in equilibrio tra loro.”

Giancarlo dell’Orco, Co-Founder Progetto Borghi e Presidente di Coopera Archeologia-Comunità-Turismo, aggiunge: “HLa nostra generazione si sta impegnando molto, sporcandosi le mani, offrendo le proprie competenze, le proprie energie e soprattutto aiutando le comunità, coinvolgendo e formando le nuove generazioni. Nel catalogo Solar diamo voce a un piccolo esercito di persone e organizzazioni fantastiche che hanno aspettato il proprio turno e hanno deciso che ora è giunto il momento di contribuire senza alzare i riflettori, scrivere libri, e articoli ma con esempi pratici. Un’intera generazione che ha deciso, senza una ricetta o formuletta magica, di provare a risalire il fiume controcorrente per Riattivare, Rigenerare, Recuperare, Riprogettare (Le nuove 4 R del Marketing Territoriale), utilizzando le più colorate modalità, ognuno con la propria cassetta degli attrezzi, esperienza immobiliare, turistica, agricola, culturale, sociale, comunicativa, innovativa, creativa, ecc… Un’intera generazione che come un fiume in piena ha deciso di provarci con soldi, senza soldi, con romanticismo, senza romanticismo, con passione, convinzione, concretezza e così via senza aspettative, timori di fallimento o speranze di successo. La storia ci insegna che quando un’intera generazione decide come un fiume in piena di sviluppare qualcosa a tutti i costi difficilmente si può fermare”.

Autore

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *