E’ stato prorogato al 22 settembre alle 12:00 il termine di acquisizione dei dati dell’indagine conoscitiva promossa dal Ministero del Turismo e riservata agli operatori del settore turistico per comprendere come stanno evolvendo le professioni del settore e quindi capire quali nuovi codici Ateco è necessario attivare per rappresentare al meglio le diverse attività svolte dagli operatori. L’indagine conoscitiva si propone quindi una migliore rappresentazione del comparto turistico, con particolare riferimento alla:

  1. specifica attività turistica svolta non referenziata all’interno della corrente classificazione ATECO;
  2. specifica attività turistica svolta corrispondente a una categoria o sottocategoria identificata dai codici della corrente classificazione ATECO comprensiva anche di altre attività produttive prive di collegamento diretto con il settore turistico.

L’indagine non è quindi riservata alle sole associazioni di categoria, che finora si sono fatte portavoci di queste istanze, ma a tutti gli operatori turistici che:
• Svolgono una attività turistica non referenziata all’interno della corrente classificazione ATECO
• Svolgono una attività turistica corrispondente a una categoria o sottocategoria identificata dai codici della corrente classificazione ATECO comprensiva anche di altre attività produttive prive di collegamento diretto con il settore turistico.

Per partecipare è suffiente potersi autenticare con SPID o CIE, ma non è necessario avere già una partita IVA attiva.
Per rispondere al questionario si può accedere alla piattaforma da questo link cliccando il pulsante “Inizia nuova richiesta”: https://istanze2.ministeroturismo.gov.it/rwe2/module_preview.jsp?MODULE_TAG=MT_006_IND_ATEC

Autore

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *