Portale Sardegna lancia il “passaporto” per residenti e nativi sardi

Durante la conferenza stampa virtuale svoltasi il 9 giugno scorso, Portale Sardegna, Tour Operator On Line per le prenotazioni delle vacanze in Sardegna, ha presentato la nuova campagna “questAnnoSardegna”, una vera e propria piattaforma pensata per i viaggiatori locali che quest’estate, usufruendo delle offerte di Portale Sardegna, visiteranno la propria Isola e potranno così accedere a una community speciale di veri e propri “conoscitori della Sardegna”, spinti dall’amore incondizionato per la propria terra.

Alla base del nuovo progetto, c’è uno studio di mercato realizzato nel mese di marzo su un campione di 1200 residenti in Sardegna, da cui si evince che tre quarti degli intervistati di norma trascorrono le vacanze estive sulla loro stessa Isola, di cui il 65% in un comune diverso dal proprio. Il sondaggio sottolinea inoltre che, tra coloro che solitamente preferiscono non trascorrere le vacanze in Sardegna, quest’anno ben il 91% è disposto a farlo per sostenere l’economia e il turismo del proprio territorio.

Questi dati, uniti all’attuale situazione di lenta ripresa del turismo nazionale ed internazionale, hanno spinto Portale Sardegna a creare un prodotto speciale per i residenti in Sardegna, permettendo loro di vivere con più facilità e intensità le bellezze della propria Isola.

Portale Sardegna da sempre si impegna al massimo per valorizzare il proprio territorio, specialmente in questo periodo difficile per il turismo, è riuscito a rafforzare e ampliare l’offerta dei Portale Sardegna Point, i cui primi apriranno già nel corso di giugno. È stato infatti possibile, grazie all’ampia conoscenza e all’esperienze dei Local Expert, mappare e digitalizzare tutti i migliori attrattori del territorio. Inoltre, Portale Sardegna ha negoziato con le strutture ricettive locali delle offerte speciali per i turisti sardi, che saranno implementate con ulteriori sconti. Tutte le offerte sono accessibili sul sito www.flashsardegna.com, un nuovo portale ideato appositamente per raccogliere le migliori offerte riservate ai residenti, i quali possono risparmiare fino al 60% sulla loro vacanza in Sardegna, avendo così la possibilità di riscoprire la propria terra.

Il vero cuore della campagna #questAnnoSardegna e di tutte le iniziative ad essa connessa che hanno come protagonisti indiscussi i viaggiatori sardi, è senza dubbio il progetto “Ambasciatori di Sardegna”. Ispirato dal passaporto del cammino di Santiago di Compostela, Portale Sardegna, ha creato un libretto di viaggio che racchiude l’orgoglio di visitare l’Isola in lungo e in largo, esplorando luoghi non ancora conosciuti.
I viaggiatori che acquisteranno i propri viaggi sul portale, infatti, riceveranno lo speciale “Sardinian Passport”: un libretto che contiene lo spazio per 8 timbri diversi di viaggio, uno per ogni zona della Sardegna. I viaggiatori potranno timbrare il proprio Sardinian Passport in ogni Portale Sardegna Point della zona visitata, e, soltanto quando avranno raccolto 8 timbri potranno ricevere il titolo di Ambasciatori di Sardegna. Gli Ambasciatori saranno premiati con un weekend di vacanza in omaggio e avranno l’onore di entrare a far parte di una speciale community online, all’interno della quale potranno ricevere offerte e vantaggi in anteprima.

Per ogni nuovo Ambasciatore, Portale Sardegna, che ha nel cuore la propria Isola, si impegna a fare una donazione a un progetto ad alto impatto sociale e culturale per la Sardegna: Nurnet, un’associazione senza scopo di lucro che da anni lavora con passione per valorizzare l’immenso patrimonio archeologico di età nuragica della Sardegna.
L’eredità lasciata dalla civiltà nuragica rende unica e speciale il territorio sardo, e proprio per questo motivo, Portale Sardegna ha deciso di impegnarsi in prima persona con Nurnet per rivalutare questa eredità in chiave turistica e di favorire così la nascita di nuova occupazione sostenibile del territorio.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *