Il mondo dei viaggi sta attraversando una fase di profondo cambiamento, con l’instabilità degli ultimi anni che ha avuto un impatto significativo sulle abitudini dei viaggiatori. La flessibilità e l’approccio last-minute stanno ridefinendo i paradigmi di prenotazione.
L’estate del 2023 ha rappresentato la ripresa del settore viaggi dopo la pandemia, nonostante l’inflazione, i disagi negli aeroporti e gli eventi meteorologici estremi. La sete di viaggiare e la resilienza del settore hanno giocato un ruolo fondamentale. Si stanno sviluppando nuovi paradigmi di prenotazione, sempre più spontanei e meno legati alla stagionalità.
Gli europei tendono ad essere soliti prenotare con anticipo, in media circa 7 settimane prima della partenza. Tuttavia, a causa dell’aumento dei prezzi e del desiderio di cercare offerte last-minute, sta emergendo il trend del “viaggio spontaneo”. In particolare, in Italia, le ricerche online per “viaggi last-minute” sono aumentate del 400% rispetto all’anno precedente, seguite da Germania con un +48%.

Le destinazioni preferite per i viaggi last-minute in Italia includono Sharm el Sheik, Maiorca, Sicilia, Barcellona e Sardegna. Anche i viaggi brevi di 2-3 giorni verso destinazioni di mare come Spagna, Grecia e Turchia stanno guadagnando popolarità. Agosto è il mese in cui i viaggi last-minute sono più frequenti, rappresentando il 48% delle prenotazioni totali.

Un tema distintivo tra i viaggiatori spontanei e i pianificatori riguarda la protezione in caso di cancellazione. Nonostante l’opzione di viaggio rimborsabile sia aumentata negli ultimi anni, nel 2023 c’è un crescente interesse per le prenotazioni non rimborsabili, probabilmente per risparmiare denaro.

Quando si tratta di pianificare le vacanze dell’anno successivo, le destinazioni più popolari per i City Breaks includono New York City, Amsterdam, Parigi, Barcellona, Dubai, Roma, Londra, Lisbona, Praga, Dublino e Istanbul. Per le vacanze al mare, le mete preferite sono Maiorca, Maldive, Tenerife, Mar Rosso, Dubai, Creta, Turchia, Repubblica Dominicana, Algarve, Gran Canaria e Lanzarote.

Tra le ricerche più popolari degli italiani ci sono “primo viaggio da soli,” suggerendo un aumento delle fughe in solitaria. Inoltre, le ricerche su “dove posso viaggiare senza passaporto” sono cresciute del 130%, probabilmente a causa dei tempi di attesa per il rinnovo del passaporto.

Infine, tra le destinazioni emergenti per gli italiani, Albania, Montenegro, Croazia e Sri Lanka stanno guadagnando popolarità, dimostrando un interesse crescente per l’esplorazione di nuovi luoghi e un occhio attento al risparmio.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *