La costruzione di Utopia of the Seas, la nuova nave di Royal Caribbean International, procede a pieno ritmo e il suo iter ha raggiunto il primo importante traguardo: presso il cantiere Chantiers de l’Atlantique di Saint-Nazaire, in Francia, si è svolta, infatti, la cerimonia di posa della chiglia di quella che sarà la prima nave della classe Oasis alimentata a GNL e che andrà a definire nuovi importanti orizzonti per il settore. L’evento ha celebrato l’inizio ufficiale della costruzione fisica di Utopia, in vista della straordinaria inaugurazione della nave in programma per la primavera del 2024.
“La posa della chiglia di Utopia of the Seas rappresenta la prima pietra miliare di una nave incredibile e il prossimo passo verso un emozionante futuro pieno di nuovi stimoli per Royal Caribbean e per l’universo delle vacanze. Il debutto di Utopia nel 2024, sulla scia di quello di Icon of the Seas che salperà nell’autunno del 2023, darà vita a un nuovo ed entusiasmante capitolo della nostra storia: vedrà, infatti, novità fuori dal comune che sveleremo a breve e sarà destinato a rivoluzionare il concetto di vacanza in famiglia e per tutte le età”, ha dichiarato Michael Bayley, presidente e CEO di Royal Caribbean International.
Nel corso della cerimonia le squadre di lavoro che stanno costruendo Utopia hanno assistito alla posa delle monete appena coniate sul primo blocco d’acciaio da 948 tonnellate della nave. La tradizione marittima di lunga data prevede che le monete – rappresentanti in questa occasione Royal Caribbean e Chantiers de l’Atlantique – portino fortuna durante il processo di costruzione e mentre la nave è in mare.
“Oggi celebriamo insieme a Royal Caribbean International un’importante tradizione e una pietra miliare per Utopia of the Seas. La sua costruzione è un’opportunità entusiasmante per i team di Chantiers de l’Atlantique che mirano a rendere questa nave, dotata di motori dual-fuel di nuova generazione, una delle imbarcazioni più ecologiche del mondo”, ha commentato Laurent Castaing, direttore generale di Chantiers de l’Atlantique.
In qualità di seconda nave di Royal Caribbean alimentata a gas naturale liquefatto (GNL), Utopia segnerà un’altra pietra miliare anche per il decennale impegno di Royal Caribbean nei confronti della difesa ambientale e la tecnologia GLN si andrà a sommare a una serie di iniziative ecosostenibili già consolidate, messe in campo dalla compagnia: dalla connessione alla rete elettrica di terra ai sistemi di recupero del calore residuo, diverse applicazioni sono state sviluppate e continuamente migliorate da Royal Caribbean, in virtù della sua dedizione all’innovazione e al raggiungimento di progressi tangibili per un futuro caratterizzato da energia pulita.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *