Ryanair ha annunciato un’ulteriore crescita sulla propria base a Milano Bergamo – la più grande in Italia – con l’arrivo del nuovo aeromobile 737-8200 “Gamechanger” dal 20 luglio, che accrescerà la flotta Ryanair a Bergamo offrendo tariffe ancora più basse e voli più green per i viaggiatori italiani. Ciò rappresenta un investimento aggiuntivo di 100 milioni di dollari che fornirà una maggiore connettività alla regione, svolgendo un ruolo chiave nella ripresa dei posti di lavoro e dell’economia locale mentre l’Italia emerge dalla pandemia di Covid.
L’operativo di Ryanair per l’estate 2021 offre 105 rotte in totale, di cui 7 nuove, e oltre 600 voli settimanali, che contribuiranno a incrementare il traffico aereo nella regione e supporteranno la ripresa dell’industria del turismo mentre i programmi di vaccinazione continuano e l’Europa riapre in tempo per l’alta stagione.

L’operativo estivo di ripartenza di Ryanair a Milano Bergamo include:

  • Un nuovo B737-8200 “Gamechanger” dal 20 luglio
  • 630 posti di lavoro diretti
  • 105 rotte in totale (12 nazionali, 93 internazionali)
  • 7 nuove rotte verso:
  • Zagabria da giugno (fino a 4 voli a settimana)
  • Belfast City e Minorca da luglio (2 voli a settimana)
  • Suceava da luglio (4 voli a settimana)
  • Kos da luglio (3 voli a settimana)
  • Preveza da agosto (2 voli a settimana)
  • Banja Luka da settembre (2 voli a settimana)
  • Oltre 600 voli a settimana

Eddie Wilson, CEO Ryanair, ha dichiarato: “In qualità di maggiore compagnia aerea italiana, siamo lieti di continuare a supportare la crescita regionale nonostante le sfide imposte dalla pandemia di Covid-19. Con oltre 100 rotte, 600 voli settimanali e il nuovo aeromobile 737-8200 “Gamechanger”, Ryanair ricoprirà un ruolo cruciale nella ripartenza di Milano Bergamo questa estate. Questo incremento di capacità consentirà a Ryanair di aumentare il traffico di Milano Bergamo, offrendo tariffe ancora più basse e comfort, riducendo al contempo il nostro impatto ambientale (-40% di emissioni sonore e -16% di Co2)”

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *