Giugno iperattivo in casa Scalapay: si avvicinano le vacanze estive e sempre più partner del settore turistico scelgono di integrare la formula del Buy Now Pay Later per commercializzare i propri prodotti: l’ultimo ingresso nel portfolio è WeRoad, la community di viaggiatori nata dalla volontà di aggregare persone accomunate dalla voglia di viaggiare, in piccoli gruppi, omogenei per età e preferenze di viaggio.
Scalapay ha abituato i consumatori a farsi riconoscere sui diversi media, con massicce campagne pubblicitarie in tv, sui social, out of home e con i suoi innumerevoli concorsi, l’ultimo dei quali ha dato la possibilità a milioni di consumatori di vincere un soggiorno all inclusive di una settimana per quattro persone targato TH Resorts, effettuando un acquisto minimo di 150€ sugli oltre 5000 brand Scalapay disponibili.
Un’altra importante iniziativa attiva ora a Milano in occasione della Design Week vede la presenza di Scalapay dal 6 al 19 giugno nella stazione della metropolitana di Porta Genova con affissioni che inviteranno i passanti a “Prendersi il tempo di pagare le cose che si amano con Scalapay”, insieme ad importanti partner quali WeRoad – per il settore del turismo – e Swappie, Stroilli e Seletti per altre categorie merceologiche.

Commenta Matteo Ciccalè, Partnership Director Travel di Scalapay: “Siamo davvero felici di avere tra i nostri partner WeRoad e TH Resorts, offrendo sempre più possibilità di accedere ai servizi del settore del turismo. In particolare abbiamo deciso di coinvolgere due grandi brand del mondo travel per queste importanti iniziative marketing perché la nostra Community ha dimostrato un crescente interesse verso questo settore. Infatti abbiamo osservato sia un grande aumento di click su Scalapay.com verso i siti dei partner travel sia di conversione, a dimostrazione del grande interesse degli Scalapayers verso l’acquisto “lento” anche per i servizi turistici”.

Commenta Fabio Bin, CMO e co-founder di WeRoad: “Quello tra WeRoad e Scalapay era un incontro inevitabile. Non solo per il trend ormai mainstream del pay now buy later e per la possibilità che offriremo ai nostri viaggiatori di pagare in tre rate qualsiasi viaggio WeRoad. Ma anche per il tipo di partner: Scalapay è una delle scale-up italiane di maggior successo e crediamo che fare squadra con altre aziende innovative italiane sia un driver di successo per tutto l’ecosistema dell’innovazione nel nostro paese”.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *