SIXT ha proseguito il suo percorso di crescita nel secondo trimestre del 2023 e ha generato ricavi per 925,1 milioni di euro. Si tratta del più alto fatturato mai registrato nel secondo trimestre nella storia dell’azienda, ossia un aumento del 24,4% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Gli utili consolidati al lordo delle imposte (EBT) hanno raggiunto un livello record di 131,9 milioni di euro nel secondo trimestre (T2 2022: 129,8 milioni di euro). Il margine dell’EBT è stato del 14,3% superando così in modo significativo le cifre record del periodo pre-COVID (T2 2019: 11,7%). SIXT ha beneficiato della continua forte domanda di viaggi all’inizio del periodo estivo, di una flotta record (esclusi i franchising) di 166.300 veicoli a noleggio (+24,6% rispetto al T2 2022) e dei prezzi delle auto a noleggio che rimangono ben al di sopra dei livelli del 2019. Il segmento B2B e il noleggio a lungo termine hanno contribuito in modo importante alla crescita dei ricavi nel secondo trimestre.

SIXT è cresciuta in modo significativo anche nel primo semestre dell’anno, registrando un aumento dei ricavi del 22,3% e, con un fatturato di 1,62 miliardi di euro, ha raggiunto il dato più forte per la prima metà dell’anno fino ad oggi. Nell’EBT dei primi sei mesi (165,1 milioni di euro), rispetto all’EBT del primo semestre del 2022 (223,2 milioni di euro), sono state particolarmente evidenti le circostanze e gli effetti speciali del primo trimestre 2022 (vedere il comunicato stampa in cui sono stati analizzati questi effetti).

Konstantin Sixt, Co-CEO, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti dei nostri risultati aziendali. Il principale fattore di successo di SIXT è e rimane l’offerta premium a disposizione dei nostri clienti, ancora una volta ampliata in modo significativo. Infine, ma non per questo meno importante, nel primo semestre abbiamo incrementato il nostro organico di circa 850 dipendenti. Desideriamo ringraziare l’intero personale per le straordinarie prestazioni fornite.”

Alexander Sixt, Co-CEO, ha aggiunto: “Siamo sulla buona strada grazie alla dedizione dei nostri dipendenti e alla fiducia dei nostri clienti. Abbiamo ottenuto un risultato record nel secondo trimestre, e continuiamo a puntare ad un aumento significativo del fatturato e dell’EBT entro la nostra previsione EBT di 430-550 milioni di euro per l’intero anno. I nostri utili saranno quindi significativamente superiori a quelli dell’anno 2019 pre-COVID. L’attuale situazione incerta macroeconomica per l’Europa, in particolare per la Germania, potrebbe influenzare il secondo semestre; siamo quindi cauti anche per quanto riguarda l’acquisto della nostra flotta per il 2024.”

Autore

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *