In occasione del Global Investment Forum tenutosi a Samarcanda, Uzbekistan, è stato firmato un Memorandum of Understanding (MoU) trilaterale che coinvolge O’zbekiston Temir Yo’llari JSC, le ferrovie dell’Uzbekistan, Arsenale S.p.A., un’azienda italiana specializzata nell’ospitalità di lusso, e il Comitato Statale per il Turismo della Repubblica dell’Uzbekistan, sotto il Ministero dell’Ecologia, della Protezione dell’Ambiente e del Cambiamento Climatico. Questo accordo, sviluppato sotto l’egida del Ministero degli Investimenti, dell’Industria e del Commercio, mira al lancio di un treno di lusso in Uzbekistan entro la fine del 2026.
Il progetto rappresenta una pietra miliare nella collaborazione tra Arsenale e l’Uzbekistan, consentendo all’azienda italiana di accedere alla rete ferroviaria nazionale dell’Uzbekistan per offrire un’esperienza di crociera su rotaia ai viaggiatori. Questo viaggio attraverserà località ricche di cultura e storia millenaria, inclusi luoghi iconici come Tashkent, Samarcanda, Bukhara e Khiva. L’Uzbekistan, noto per il suo ricco patrimonio architettonico e culturale e la sua posizione chiave sulla Via della Seta, offre un’ambientazione unica per questa iniziativa.

Il treno di lusso sarà composto da 13 carrozze, offrendo 38 cabine per un totale di 66 ospiti. Questo progetto si inserisce nella crescente importanza del turismo in Uzbekistan, che ha visto un notevole aumento dei visitatori, con flussi turistici principalmente russi ed europei. La partnership tra Arsenale e O’zbekiston Temir Yo’llari JSC rappresenta un passo avanti nella promozione del turismo di lusso nel paese e nella creazione di esperienze turistiche uniche.

La produzione del treno avverrà in Italia, con il coinvolgimento delle Ferrovie dello Stato e la società Treni Turistici Italiani, dimostrando l’importanza dell’industria ferroviaria italiana in questo progetto. Il design, la manifattura e la qualità dei servizi a bordo saranno di standard italiani, seguendo il modello di eccellenza di Arsenale per i suoi veicoli di lusso su rotaia.

Questo progetto rappresenta un passo significativo per l’Uzbekistan nel suo obiettivo di diventare una destinazione turistica di primo piano, sottolineato dall’entusiasmo dei firmatari dell’accordo. Khikmatulla Rakhmetov, Primo Vicepresidente del Consiglio di amministrazione di O’zbekiston Temir Yo’llari JSC, ha evidenziato la volontà di esplorare il patrimonio culturale dell’Uzbekistan, mentre Paolo Barletta, CEO di Arsenale S.p.A., ha sottolineato l’importanza di offrire un’esperienza ferroviaria di lusso nei luoghi più suggestivi del mondo. Shadiyev Umid Rustamovich, Presidente del Comitato per il Turismo dell’Uzbekistan, ha dichiarato che questo progetto contribuirà a promuovere il turismo come motore economico chiave del paese.

In sintesi, questo accordo rappresenta un passo avanti significativo nell’espansione del turismo di lusso in Uzbekistan, offrendo ai viaggiatori un’esperienza unica alla scoperta delle meraviglie culturali del paese, grazie alla partnership tra O’zbekiston Temir Yo’llari JSC, Arsenale S.p.A. e il Comitato Statale per il Turismo della Repubblica dell’Uzbekistan.

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *