san mauro la bruca foto di tholus su wikipedia

Il comune di San Mauro La Bruca, borgo di 550 abitanti nel parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e non lontano da località di villeggiatura sul mare come Pisciotta, Caprioli e Palinuro, ha deliberato l’iniziativa “Vacanze a 2 euro” mettendo in via sperimentale a disposizione una proprietà comunale nei mesi di luglio, agosto e settembre, per valorizzare il turismo locale.

L’iniziativa, riportata ieri da InfoCilento, è valida solo per coppie e fino ad esaurimento dei posti disponibili per un numero massimo di 7 notti ciascuno. Per usufruire dell’offerta bisogna essere maggiorenni, residenti fuori dalla regione Campania e non avere parenti o affini residenti nel comune di San Mauro La Bruca. L’appartamento è fornito arredato, ma senza lenzuola, coperte o colazione, mentre le camere saranno assegnate in base all’ordine cronologico delle manifestazioni di interesse. Il costo di due euro per persona a notte è pensato per la sola copertura delle “spese vive”.

I turisti, sia italiani che stranieri, saranno ospitati in una struttura comunale non utilizzata e già attrezzata per l’ospitalità in piazza Monsignor Allegro con lo scopo di rivitalizzare il tessuto commerciale, artigianale e turistico del territorio. Per la gestione dell’iniziativa sono state nominate due persone, l’architetto Domenico Basile per la ricezione delle manifestazioni di interesse e la dottoressa Felicia Saturno per la gestione operativa dell’accoglienza: i loro contatti sono disponibili in questa pagina del sito del comune di San Mauro La Bruca

Qui invece potete trovare il link alla delibera comunale approvata il 14 luglio 2020 e valida dal 15 luglio al 30 settembre, salvo prolungamenti.

Condividi: