Tra le novità annunciate da Mario Draghi in tema di riaperture ce n’è una che non è passata inosservata: se è vero che dal 26 aprile ci si potrà spostare liberamente tra regioni in zona gialla, dall’altra per entrare o uscire dalle zone arancioni e rosse bisognerà avere un apposito Pass. Il pass dovrà contenere l’attestazione di aver ricevuto l’intero ciclo di vaccinazione, di avere eseguito un tampone anti-covid con esito negativo (ancora da definire entro quante ore), o di aver sviluppato gli anticorpi al coronavirus per aver superato la malattia. Oltre che per gli spostamenti tra regioni il pass potrebbe servire anche per accedere ad eventi live, cinema e spettacoli teatrali. Inizialmente il pass sarà probabilmente cartaceo: una semplice attestazione di una delle tre condizioni necessarie, mentre in futuro potrebbe essere realizzato tramite un Qr Code da caricare in un’app: non è escluso che possa essere la stessa app IO, già usata per cashback e bonus vacanze.
La proposta è comunque a tutti gli effetti un’anticipazione di quello che sarà il passaporto sanitario europeo, il Digital Green Pass che esordirà a giugno e con cui il sistema italiano dovrà giocoforza dialogare: se saremo veloci a realizzarlo potremo dire che per una volta l’Italia è un pass avanti.

Autore

  • Domenico Palladino

    Domenico Palladino è editore, consulente marketing e formatore nei settori del travel, della ristorazione e degli eventi. Dal 2019 è direttore editoriale di qualitytravel.it, web magazine trade della travel & event industry. Gestisce inoltre i progetti editoriali di extralberghiero.it, dedicato agli operatori degli affitti brevi e cicloturismo360.it, per gli amanti del turismo su due ruote. Ha pubblicato per Hoepli il manuale "Digital Marketing Extra Alberghiero". Laureato in economia aziendale in Bocconi, indirizzo web marketing, giornalista dal 2001, ha oltre 15 anni di esperienza nel travel. Dal 2009 al 2015 è stato web project manager del magazine TTG Italia e delle fiere del gruppo. Dal 2015 al 2019 è stato direttore editoriale di webitmag.it, online magazine di Fiera Milano Media dedicato a turismo e tecnologia.

Condividi:
Un pensiero su “Un Pass avanti: l’Italia anticipa il Digital Green Pass europeo per spostamenti ed eventi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *