Cortina d’Ampezzo, nota per la sua rinomata reputazione tra coloro che l’hanno visitata, si propone di allargare il suo raggio d’azione, sfruttando appieno l’opportunità offerta dai prossimi Giochi Olimpici invernali del 2026, concentrando gli sforzi principalmente a livello internazionale. L’obiettivo è destagionalizzare l’offerta turistica, puntando su una collaborazione efficace e una visione a lungo termine.
La vice Sindaco e assessore al turismo, Roberta Alverà, dichiara che Cortina ha definito una chiara road map in collaborazione con un esperto come Josep Ejarque di Four Tourism Marketing. Questa strategia mira a presentare Cortina come una delle principali destinazioni turistiche internazionali, sfruttando le bellezze naturali delle montagne circostanti. L’approccio prevede offerte per una varietà di target, dalla famiglia agli appassionati di sport, incentivando l’attività fisica all’aria aperta.
La sinergia tra pubblico e privato emerge come chiave per lo sviluppo futuro, focalizzandosi su temi quali sostenibilità, accessibilità e inclusività. La conferenza stampa vede la partecipazione di rappresentanti dell’amministrazione comunale, della Fondazione Cortina, dell’Associazione Albergatori, di Cortina Skiworld e di Cortina For Us.

Il contesto del mercato turistico è caratterizzato da tendenze quali l’aumento del turismo di prossimità e internazionale, la riduzione della stagionalità e una maggiore attenzione all’accessibilità e all’inclusività. Cortina si propone di affrontare le sfide future adeguando e potenziando l’offerta turistica sia in estate che in inverno.

Gli obiettivi includono l’estensione del periodo di attività turistica, l’innovazione dell’offerta e l’incremento della visibilità internazionale di Cortina come destinazione di montagna sia in estate che in inverno.

Le Olimpiadi e le Paralimpiadi del 2026 rappresentano un’opportunità unica per rinnovare la destinazione, e numerosi hotel stanno procedendo a ristrutturazioni per accogliere al meglio i visitatori. La mobilità interna di Cortina d’Ampezzo è un altro obiettivo chiave, con un miglioramento del servizio pianificato per aumentare l’accessibilità del territorio.

La sostenibilità è al centro dell’attenzione, con investimenti significativi previsti per garantire la gestione responsabile delle risorse naturali. L’inclusività è promossa attraverso eventi dedicati alle donne nello sci, alle Para Alpine World Cup e ad iniziative di turismo sociale e inclusivo.

Manifestazioni culturali e sportive, come la Coppa del Mondo di Sci Femminile, il Cortina Fashion Weekend e la Coppa del Mondo di Snowboard, contribuiscono a posizionare Cortina come una destinazione dinamica e vivace.

Infine, la vice Sindaco sottolinea l’importanza di una governance pubblico-privato forte e collaborativa, basata su una visione condivisa e un monitoraggio costante del sentiment del mercato, al fine di adattarsi alle dinamiche in evoluzione e ottimizzare le risorse disponibili.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *