sardegna traghetti

Per chi ama le vacanze al mare, la Sardegna è una delle mete più ambite e attira turisti da ogni parte del mondo. Un soggiorno in questa località, quindi, potrebbe essere la soluzione perfetta per le vacanze estive. Organizzare un viaggio, però, a volte può essere fonte di stress per qualcuno, soprattutto quando si vuole partire nella stagione più calda e con maggiore turismo. Ecco perché esistono dei portali online facilitano la pianificazione, permettendo di prenotare le proprie mete preferite direttamente dalla scrivania di casa. Se stai preparando il tuo viaggio in questa splendida località, compara online le migliori tariffe dei traghetti per la Sardegna e trova orari e biglietti più in linea con le tue esigenze. Ecco alcuni consigli importanti per pianificare al meglio la partenza.

Prenotare il traghetto

La prima considerazione da valutare è la prenotazione con largo anticipo. Il traghetto è ancora oggi un’ottima scelta per raggiungere la Sardegna, grazie ai prezzi accessibili a tutti e alla comodità degli orari di partenza: la durata del viaggio non è trascurabile, perciò solitamente ci si imbarca nel porto in serata e si effettua il viaggio durante la notte. In questo modo è possibile riposare nella propria cabina e arrivare a destinazione la mattina successiva, freschi e riposati per iniziare la vacanza. Si possono scegliere gli orari più comodi alle proprie necessità e non si perde una giornata per il viaggio, in quanto la mattina si è già arrivati in Sardegna. La seconda scelta da fare riguarda il punto di arrivo: i principali porti sono Golfo Aranci, Porto Torres, Cagliari e Olbia. È bene tener conto che la città in cui si arriva con il traghetto sarà il punto di partenza della vacanza. Se invece si decide di imbarcare la propria auto, allora ci si potrà spostare più velocemente verso la prima destinazione, senza essere troppo legato al punto di arrivo del traghetto.

Come muoversi in Sardegna

La Sardegna è un’isola molto grande, perciò città, spiagge e punti di interesse turistico sono spesso a distanze importanti tra loro. In questo caso bisogna scegliere l’opzione migliore in base a come si desidera vivere questa vacanza:

  • Imbarcarsi con la propria auto o noleggiarne una sul posto: se quello che si vuole fare è un viaggio on the road, le distanze da coprire non saranno indifferenti. La scelta migliore in questo caso è spostarsi con una macchina, più sicura sulle lunghe distanze e più confortevole per i viaggi con alte temperature estive; 
  • Imbarcarsi con il proprio scooter o noleggiarne uno sul posto: nel caso in cui si stia pianificando una vacanza all’insegna del relax in una zona precisa della Sardegna, le distanze da ricoprire saranno sicuramente minori. È possibile spostarti anche con un motorino, pratico per muoversi nel traffico dei paesi e da parcheggiare nelle località marittime; 
  • Spostarsi con i mezzi pubblici: molte persone, specialmente quando viaggiano in famiglia, scelgono una destinazione per la villeggiatura dove godersi mare, sole e spiaggia. Se non sono previsti numerosi spostamenti durante la vacanza, ci si può informare anche sul servizio pubblico. Occorre ricordare, però, che in questo modo si sarà sempre legati agli orari delle tratte

Preparare la valigia per la Sardegna

Una delle soluzioni migliori per non avere stress è quella di viaggiare leggeri, mettendo in valigia solo lo stretto indispensabile:

  • Costume
  • Abiti leggeri e traspiranti
  • Scarpe comode
  • Crema solare
  • Cappello con visiera ed eventuali occhiali da sole.

In Sardegna si trovano molti negozi dove acquistare tutto quello di cui si ha bisogno. Inoltre, è bene lasciare sempre un po’ di spazio in valigia per portare a casa qualche souvenir e oggetti tradizionali della cultura sarda.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *