Altro che navetta aerea Linate – Fiumicino: il mondo del business ritorna a viaggiare, e sceglie di farlo in treno. E’ in ripresa il settore dei viaggi di lavoro, che, in attesa di ritornare ai livelli pre-pandemici, registra una importante crescita degli spostamenti ferroviari. Ad illustrare i dati è Trenitalia, società capofila del Polo Passeggeri del Gruppo FS Italiane, nel panel di apertura del BizTravel Forum 2022: gli acquisti delle aziende che aderiscono al programma Trenitalia for Business nel 2022 sono infatti cresciuti dell’80% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Un mercato, insomma, che sta tornando ad essere dinamico.
Al panel “Gli scenari del 2022, dall’economia al travel”, ha partecipato Pietro Diamantini, Direttore Business Alta Velocità di Trenitalia. Tra i temi le prospettive future dell’evoluzione del turismo, nel business travel, nella mobility aziendale e negli eventi in un mondo in continuo riassetto, ma anche l’impatto dell’inflazione e dell’instabilità globale sullo scambio di merci e servizi. BizTravel Forum 2022 è l’ evento catalizzatore della Business Travel Community italiana, in programma oggi a Milano, del quale Frecciarossa è Gold Sponsor e che in questa edizione conta più di 3.500 partecipanti e oltre di 100 operatori del settore.
Proprio sul fronte del business travel, si legge su FS News, arrivano segnali incoraggianti, per un mercato in ripresa e caratterizzato anche da nuove tendenze: la domanda di mobilità per viaggi di lavoro è infatti cresciuta in modo particolare per le aziende del settore costruzioni, mentre sono state registrate importanti performance anche per le agenzie di eventi , tra cui sport e musica , e nel comparto delle produzioni cinematografiche; inoltre parte importante di questo recupero del settore è dato dall’aumento delle adesioni da parte delle piccole/medie imprese e dei professionisti.

Tra i prodotti interessati da una forte crescita, sempre nel segmento business, spiccano i programmi “welfare”, che consentono ai dipendenti delle aziende di poter effettuare viaggi per motivi privati con tariffe estremamente vantaggiose e le cui vendite di biglietti collegati a offerte di questo tipo hanno fatto registrare una crescita del 126% rispetto al 2021.
Tra i servizi a maggiore prospettiva di crescita commerciale per l’Alta Velocità di Trenitalia si posizionano senz’altro i nuovi modelli di servizio, come i viaggi charter o i viaggi per gruppi in vetture riservate, una formula che incontra gli apprezzamenti degli organizzatori di eventi aziendali e del segmento MICE (cioè l’organizzazione di eventi, congressi e convegni, ecc), oggi in forte ripresa.

Il trend è positivo anche per il mercato dei viaggi leisure e a vocazione turistica, dove l’Italia continua, dopo un’estate di forte spinta dei volumi sia nazionale che internazionale, ad avvicinarsi ai livelli del 2019. Per stimolare la filiera turistica del Paese, Trenitalia, con le società del Gruppo appartenenti al Polo Passeggeri, è impegnata a offrire collegamenti sempre più integrati e tariffe ancora più interessanti per tutte le tipologie di passeggeri.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *