Volotea ha inaugurato venerdì 20 novembre la sua nuova rotta Napoli – Venezia. L’avvio della nuova rotta alla volta del Veneto prevede 4 frequenze settimanali, che diventeranno 7 durante il periodo di più intenso traffico. Volotea si dichiara orgogliosa di lanciare questa nuova rotta che, in questa fase così difficile per il comparto turistico e di tutto il Paese, oltre a offrire un nuovo collegamento diretto tra nord e sud Italia, vuole rappresentare un messaggio positivo e di speranza a supporto del settore travel.
L’offerta di Volotea, in questo periodo così particolare per il mondo dei viaggi, si caratterizza non solo per la grande sicurezza garantita a bordo grazie a misure igieniche implementate, ma anche per la massima flessibilità. Il vettore, infatti, prevede il rimborso completo del biglietto in caso di risultato positivo a un test PCR per COVID-19, fino a 14 giorni prima del volo. Ma non solo. I passeggeri che hanno prenotato un volo tra l’11 marzo e il 30 novembre 2020, per volare fino al 31 marzo 2021, possono modificare le date del proprio volo senza pagare fee supplementari.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *