Entro la fine dell’anno, Air France servirà 170 destinazioni, ovvero quasi tutte le sue destinazioni invernali abituali, con frequenze adeguate al livello della domanda e una capacità complessiva del 50% rispetto allo scorso anno.

Sulla rete domestica saranno operate 43 rotte in partenza da Parigi-Charles de Gaulle, Parigi-Orly e Lione Saint-Exupéry, la maggior parte delle quali offrirà voli di andata e ritorno in giornata.

In Europa, Air France servirà 67 destinazioni, ovvero l’intera sua rete europea invernale.

La capacità dispiegata sulla rete a lungo raggio continuerà ad aumentare, in particolare verso destinazioni nei Caraibi e nell’Oceano Indiano, con l’introduzione di frequenze aggiuntive a Fort-de-France e Pointe-à-Pitre in partenza da Parigi-Charles de Gaulle e per Saint-Denis de La Réunion, in partenza da Parigi-Orly.

Massima flessibilità sui biglietti

Air France ha adattato le sue misure commerciali per consentire ai clienti di prenotare il viaggio in totale sicurezza.

Se il passeggero desidera annullare per qualsiasi motivo il viaggio, il biglietto può ora essere modificato senza costi aggiuntivi per una nuova data o una nuova destinazione. Se lo si preferisce, si può richiedere un voucher rimborsabile. Se il volo viene cancellato dalla compagnia aerea, i clienti possono scegliere di posticipare il viaggio senza costi aggiuntivi, cambiare la destinazione*, richiedere il rimborso completo del biglietto o ricevere un voucher, anch’esso rimborsabile se non utilizzato.

Queste misure si applicano a tutti i viaggi fino al 31 marzo 2021.

Prima di mettersi in viaggio, Air France consiglia ai propri clienti di verificare i requisiti di ingresso e di viaggio per i paesi di destinazione e di transito con le autorità competenti o su airfrance.traveldoc.aero, poiché potrebbero essere stati modificati a seguito dell’epidemia di COVID-19.

Dall’inizio di questa crisi senza precedenti, Air France ha rafforzato in modo significativo i suoi team di vendita dedicati a supportare i suoi clienti. Quasi 700 agenti sono attualmente incaricati di gestire le richieste di rimborso e voucher. Da gennaio 2020 sono state elaborate 2 milioni di richieste e rimborsati 1,1 miliardi di euro.

Air France Protect, l’impegno di Air France per la salute dei passeggeri

La salute e il benessere dei clienti e del personale sono al centro delle attenzioni di Air France che si impegna a fornire ai propri clienti condizioni igieniche e sanitarie ottimali in ogni fase del viaggio. Raggruppate sotto l’etichetta “Air France Protect”, le misure attuate dalla compagnia aerea vengono regolarmente adattate ai cambiamenti nell’attuale contesto sanitario.

In linea con la normativa vigente, è obbligatorio indossare una mascherina chirurgica all’arrivo in aeroporto, dove sono state attuate alcune misure per garantire al cliente un’esperienza di viaggio in condizioni ottimali di salute e sicurezza – applicazione di misure di allontanamento fisico, schermi di protezione in plexiglass, chioschi self-service regolarmente disinfettati, disinfettante per le mani disponibile in tutto lo scalo e riorganizzazione dei percorsi dei passeggeri al check-in e all’imbarco.

Inoltre è obbligatorio indossare mascherine chirurgiche a bordo dell’aeromobile e per tutta la durata del viaggio. L’aria in cabina viene rinnovata ogni 3 minuti. Il sistema di riciclo dell’aria a bordo degli aeromobili Air France è dotato di filtri HEPA – High Efficiency Particulate Air – identici a quelli utilizzati nelle sale operatorie ospedaliere. Inoltre, per limitare l’interazione, il servizio a bordo è stato semplificato: il servizio pasti e bevande è stato completamente adattato e le vendite duty-free sono state temporaneamente sospese. L’offerta di giornali e riviste è ora completamente digitale, accessibile dall’app Air France Play.

Air France ha anche rafforzato le procedure di pulizia degli aeromobili, in particolare con la sanificazione di tutte le superfici a contatto con i clienti come braccioli, tavoli e schermi prima di ogni volo. È stata inoltre introdotta una procedura specifica per la disinfezione degli aeromobili spruzzando un prodotto virucida approvato.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *