American Airlines ha impiegato il machine learning per ottimizzare le operazioni aeroportuali, accelerando i tempi di rullaggio, riducendo la congestione delle rampe e facilitando l’accesso più rapido dei velivoli ai gate. La tecnologia, denominata Smart Gating, minimizza le attese degli aeromobili in arrivo, consentendo ai passeggeri di trascorrere meno tempo in pista e più tempo nelle destinazioni finali.
Sviluppata congiuntamente dai team Information Technology e Operations di American Airlines, Smart Gating utilizza dati di volo in tempo reale e altre informazioni per assegnare automaticamente gli aeromobili al gate disponibile più vicino, ottimizzando i tempi di rullaggio. Iniziato come un progetto pilota presso l’aeroporto internazionale di Dallas Fort Worth (DFW) nel 2021, Smart Gating ha ridotto i tempi di rullaggio degli aeromobili del 20% a DFW, equivalenti a circa due minuti per volo. Complessivamente, l’implementazione della tecnologia ha permesso di risparmiare oltre undici ore al giorno in tempo di rullaggio a DFW e ha ridotto del 50% i conflitti tra gate e i cambi di gate a terra.

Anne Moroni, Vice President of Operations Planning and Performance di American Airlines, ha sottolineato l’impegno costante dell’azienda nell’ottimizzare le operazioni, evidenziando come il risparmio di tempo a terra consenta ai passeggeri di effettuare collegamenti più agevoli e all’azienda di gestire in modo efficiente le risorse.

La tecnologia Smart Gating è stata estesa anche agli hub di Charlotte Douglas International Airport (CLT), Miami International Airport (MIA), Washington Reagan National Airport (DCA) e Chicago O’Hare International Airport (ORD), con personalizzazioni per adattarsi alle specifiche esigenze operative. A DCA, ad esempio, dove lo spazio in rampa è limitato, Smart Gating ha ridotto del 70% i casi in cui un aeromobile deve attendere al gate a causa di un altro velivolo che blocca la rampa. A CLT, la tecnologia ha ridotto il tempo di rullaggio di quasi un minuto per volo e ha eliminato l’11% dei cambi di gate a terra.

Sumit Batra, Managing Director of Operations Performance and Analytics di American Airlines, ha sottolineato come Smart Gating abbia rivoluzionato le dinamiche negli hub principali dell’azienda, evidenziando la continua attenzione di American all’innovazione.

Complessivamente, Smart Gating ha permesso ad American di ridurre il tempo totale di rullaggio degli aeromobili di 17 ore al giorno, con un risparmio stimato di 1,4 milioni di galloni di carburante all’anno, equivalenti a riempire 29 Boeing 777-300. Inoltre, la tecnologia ha contribuito a una riduzione delle emissioni di anidride carbonica di oltre 13.000 tonnellate all’anno.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *