Battezzata ad Amburgo Msc Grandiosa

Varata ad Amburgo, MSC Grandiosa, la nuova ammiraglia di MSC Crociere: dopo il battesimo, che ha avuto come madrina d’eccezione Sophia Loren, MSC Grandiosa è ora pronta a salpare verso l’Italia, dove sarà impegnata per l’intera stagione 2020 in crociere settimanali in partenza dai principali porti della Penisola.

Sofia Loren taglia il nastro del varo di MSC Grandiosa. Credits: H2B Studio

La nuova ammiraglia di MSC Crociere, in grado di ospitare oltre 6.300 crocieristi, è stata festeggiata nella città anseatica nel corso di una serata di gala, presentata da Michelle Hunziker, che ha visto la partecipazione di numerose star internazionali. Particolarmente ricercato l’aspetto culinario dell’evento, curato da uno dei più celebri chef tedeschi, Harald Wohlfahrt, il cui ristorante è stato insignito per 25 anni consecutivi di 3 stelle Michelin.

MSC Grandiosa è la nave di MSC Crociere più avanzata dal punto di vista ambientale e testimonia l’impegno profuso dalla Compagnia per proteggere i mari e rispettare le comunità con cui collabora. La nave è equipaggiata con tecnologie d’avanguardia e orientate a ridurre le emissioni e migliorare le prestazioni ambientali complessive sia in mare che a terra.

MSC Grandiosa arriverà a Genova il prossimo 22 novembre per iniziare la sua stagione inaugurale con crociere di sette notti nel Mediterraneo Occidentale toccando Civitavecchia, Palermo, Valletta (Malta), Barcellona (Spagna) e Marsiglia (Francia).

Ad Amburgo, MSC Grandiosa è stata la protagonista di un coinvolgente spettacolo di luci realizzato presso il Blue Port. Spettacolari installazioni luminose create dal famoso artista Michael Batz hanno illuminato il porto di blu, colore che simboleggia il mare e l’impegno di MSC Crociere per la salvaguardia dell’oceano.  Il momento più emozionante della serata il taglio del nastro per mano della madrina Sophia Loren seguito da uno straordinario spettacolo pirotecnico e la cena di gala per gli oltre 5.000 ospiti della serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *