Dopo aver escluso e due candidate Volotea e ITA dalla procedura oridinaria per l’assegnazione dei servizi in continuità territoriale, la regione Sardegna ha deciso di avviare una procedura negoziata per arrivare a definire chi geestirà il servizio. Proprio Volotea ha espresso contrarietà alla procedura negoziata indetta dalla Regione Sardegna poiché ritiene ingiusta la sua esclusione dalla prima gara e, proprio per questo, non ritirerà il ricorso cautelare presentato lo scorso 5 ottobre presso il TAR Sardegna. Volotea, che non esclude ulteriori azioni legali contro questa seconda procedura di assegnazione, sta lavorando a un reclamo formale, che verrà inoltrato la prossima settimana alla Commissione europea a Bruxelles

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *