CDSHotels registra ottimi risultati in termini di fatturato e ospiti. Già nel 2022 la catena alberghiera ha raggiunto le migliori performance di sempre, anche rispetto al 2019, ma quest’anno il forecast a fine stagione – su prenotazioni già inserite – evidenzia una ulteriore crescita del 22%. “Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti. Le strutture in Valle d’Itria hanno ottenuto un ottimo gradimento da parte della clientela così come quelle in Salento dove si possono trovare soluzioni di vacanza per tutte le disponibilità di budget. Anche la struttura a Terrasini, in Sicilia, è decollata ottenendo ottimi riempimenti.”, dichiara Ada Miraglia, Direttore commerciale CDSHotels.

Forti le presenze di clientela straniera – proveniente da Francia, Germania e Lussemburgo in particolare – in incremento del 33% sul fatturato prodotto da marzo a giugno. I clienti stranieri che scelgono CDSHotels mantengono la tendenza di prenotazioni in advance booking e concentrano la loro presenza nei mesi di spalla dell’alta stagione. Gli italiani che continuano ad essere il target più corposo di clientela hanno invece spostato la loro tendenza di prenotazioni vicino alla partenza, prediligendo sempre di più il last minute.

Oltre alla struttura siciliana CDSHotels Terrasini Città del Mare, i resort che hanno performato meglio rispetto al 2022 sono stati il Pietrablu Resort & SPA, il Porto Giardino e il Relais Masseria Le Cesine, che sono ubicati in un’ottima posizione vicino a punti mare tra i più belli della nostra penisola, sono tra i più amati dalle famiglie con bambini grazie alla presenza di numerosi servizi e iniziative dedicate ai più piccoli.

Il pricing dei prodotti ha avuto un aumento che non ha assorbito nemmeno l’incremento d’inflazione – per agevolare le prenotazioni delle vacanze degli italiani che devono già fare i conti con un caro prezzi generale. La presenza di gruppi leisure è forte ed in incremento del 53%. Il settore MICE va a cubare circa l’11% del fatturato, in crescita rispetto allo scorso anno del 50%.

“I risultati raggiunti hanno superato di gran lunga le nostre aspettative e sono sicuramente frutto di un lavoro costante di miglioramento della nostra offerta di prodotto e servizio e di un assiduo dialogo con tour operator italiani e stranieri.”, conclude Ada Miraglia.

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *