credits photo: ClaudioRomeo da pixabay

Discover Italy, uno dei pochi eventi di turismo tenuti “in presenza” nel 2020, annuncia un’importante partnership organizzativa con i tre consorzi del Tigullio: Liguria Together, Sestri Levante In e Portofino Coast.
L’obiettivo di questa collaborazione nasce dalla condivisione comune degli obiettivi di crescita, non solo dell’evento, ma soprattutto del territorio del Tigullio che, pur all’interno di un workshop dove è presente una variegata gamma dell’offerta nazionale, vuole proporsi con un ruolo sempre più da protagonista, sfruttando l’eccellente occasione di incontro e di presenza fisica di operatori stranieri.
“Il successo dell’ultima edizione dell’evento svoltosi solo un paio di mesi fa – – commenta il presidente di GIVI e organizzatore del workshop Paolo Bertagni – ha avuto origine soprattutto dalla condivisione di obiettivi e dal lavoro svolto in collaborazione con tutto il territorio, che ha sostenuto in ogni momento la manifestazione. Riuscire quindi a fare sempre di più sistema, creando alleanze operative con i principali attori dell’offerta ricettiva del territorio che circonda l’evento pone ancor di più le basi per una crescita sempre più vigorosa dell’evento e dei benefici che ne derivano per tutti”.
Patrizia Di Forte, general manager del Consorzio Portofino Coast, aggiunge: “Il Consorzio Portofino Coast, convinto dell’importanza di far crescere un evento come Discover Italy sul territorio, è lieto di mettere la sua più che trentennale esperienza al servizio di questa manifestazione, nell’ottica di una sempre maggiore collaborazione a livello comprensoriale, perfettamente in linea con la mission della nostra organizzazione”.
Per Nicolò Mori, presidente consorzio Sestri Levante In, “Discover italy rappresenta una perfetta estensione della visione di sviluppo turistico comprensoriale di cui siamo portavoce. Lavorare insieme agli altri rappresentanti del turismo del Tigullio non può che essere la via maestra per ottenere risultati concreti.”
“Siamo orgogliosi – sottolinea Francesco Andreoli, presidente Liguria Together – di poter contribuire all’evento di promozione turistica più importante che si svolge in territorio ligure, lieti di poter lavorare insieme ai due consorzi. Siamo pronti a continuare la collaborazione proficua con i Comuni partner e sponsor dell’evento, con l’auspicio che altri ne possano arrivare per poter promuovere un evento sempre più fondamentale per il nostro territorio”.

Condividi: