DOC-COM ritorna ai piedi del Monte Bianco. L’agenzia di comunicazione specializzata nel turismo e nella montagna si è aggiudicata per il 2021 la comunicazione nazionale del CSC Courmayeur, società “in house” del Comune di Courmayeur.
DOC-COM eredita infatti il know-how della società bolognese che dal 2011 al 2017 ha accompagnato la località in un percorso di comunicazione organica rivolta ai media e di rebranding. Si tratta di OMNIA Relations, che nel 2019 è stata acquisita da Doc Servizi, la più grande piattaforma cooperativa in Italia nel settore della creatività e della cultura, ed è quindi rinata come DOC-COM.
Ad occuparsi di Courmayeur sarà un team – giornalisti, pr, addetti stampa e comunicatori – che in questi anni ha sviluppato una ricca esperienza nel settore della montagna e del turismo. “Per noi è un po’ come tornare a casa, in un luogo che abbiamo imparato a conoscere ed amare negli anni” afferma Chiara Caliceti, direttore generale DOC-COM. “Oggi riprendiamo le fila di quel discorso, puntando sulla capacità di raccontare il territorio in modo dinamico, attraverso molteplici chiavi di lettura “notiziabili”. Siamo pronti ad iniziare questa avventura: l’attuale fase critica che sta vivendo il turismo è uno stimolo a ripensare la comunicazione della località, puntando sulla sua unicità.”
Il team che si occuperà della comunicazione di Courmayeur è particolarmente rodato: ha lavorato o lavora per un ampio portfolio di clienti pubblici e privati nel comparto montagna. Tra questi, ANEF – Associazione Nazionale Esercenti Funiviari, Movimënt in Alta Badia, Skipass Cortina, Cortina Fondazione 2021, Lagazuoi Expo Dolomiti, e in passato Cortina Turismo, Comune di Asiago, Valle del Chiese, Val di Sole, Dolomiti SuperSummer, Trento Film Festival, Tor des Géants.

Condividi: