Duro colpo al turismo e all’industria degli eventi quello inferto dall’ultimo DPCM del governo per contenere la pandemia covid-19. Nel nuovo disposto valido dal 26 ottobre al 24 novembre 2020, vengono fermate nuovamente un ampio numero di attività a partire da tutte le fiere, i congressi, i convegni e gli eventi dal vivo, inclusi quelli internazionali che la settimana precedente risultavano autorizzati. Chiudono inoltre i parchi a tema, vanificando tutte le attività che erano state programmate per Halloween e gli investimenti per portare le strutture in sicurezza rispettando i protocolli. Anche la ristorazione è tra i settori più colpiti: ristoranti, pub, gelaterie, pizzerie, pasticcerie dovranno chiudere alle 18 l’attività con servizio al tavolo, anche se potranno continuare a fare consegne a domicilio e asporto fino alla mezzanotte.

Tra i settori in salvo ci sono le crociere e i musei che potranno continuare a svolgere la propria attività rispettando i protocolli già in uso. Restano aperti anche gli hotel, che potranno continuare ad offrire servizi interni come il ristorante agli ospiti, ma dovranno fare i conti con il rapido calo della domanda: senza fiere ed eventi che giustificavano molte aperture invernali verranno a mancare i motivi per cui la gente si sposta.
Anche le agenzie viaggi potranno stare aperte ma, a parte le crociere e i musei, non avranno molto da proporre, considerando che sono stai vietati anche i viaggi d’istruzione. Inoltre anche se non è vietato muoversi per turismo in Italia, sempre meno gente vorrà viaggiare.
Il DPCM infatti non ha imposto un divieto agli spostamenti, ma solo una “forte raccomandazione” a non spostarsi senza un valido motivo. Restano invece attive le restrizioni alla circolazione notturna ordinate da alcune Regioni. In questo scenario sarà difficile una ripartenza del turismo

Autore

  • Domenico Palladino

    Domenico Palladino è editore, consulente marketing e formatore nei settori del travel, della ristorazione e degli eventi. Dal 2019 è direttore editoriale di qualitytravel.it, web magazine trade della travel & event industry. Gestisce inoltre i progetti editoriali di extralberghiero.it, dedicato agli operatori degli affitti brevi e cicloturismo360.it, per gli amanti del turismo su due ruote. Ha pubblicato per Hoepli il manuale "Digital Marketing Extra Alberghiero". Laureato in economia aziendale in Bocconi, indirizzo web marketing, giornalista dal 2001, ha oltre 15 anni di esperienza nel travel. Dal 2009 al 2015 è stato web project manager del magazine TTG Italia e delle fiere del gruppo. Dal 2015 al 2019 è stato direttore editoriale di webitmag.it, online magazine di Fiera Milano Media dedicato a turismo e tecnologia.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *