Holidu, startup tecnologica leader nel settore degli affitti turistici, ha annunciato di essersi assicurata 37 Milioni di euro di capitale grazie alla conclusione di unn round di finanziamento di Serie D guidato da 83North con la partecipazione degli investitori pre-esistenti Prime Ventures, EQT ventures, Coparion, Senovo, Kees Koolen, Lios Ventures, Venture Stars e Chris Hitchen. Anche Claret Capital (ex Harbert European Growth Capital) ha partecipato con equity e capitale di debito. Il nuovo investimento ricevuto porta il finanziamento totale raccolto dalla società a oltre 100 milioni di euro in 4 round.
La missione di Holidu è quella di semplificare la ricerca e la prenotazione di affitti turistici, in primis attraverso i suoi servizi di metasearch. Holidu è infatti attiva in 21 paesi con un motore di ricerca proprietario che compara più di 15 milioni di offerte di affitti turistici da più di mille portali di viaggio e property managers. Inoltre con il brand Bookiply, l’azienda supporta anche i proprietari di affitti turistici verso l’obiettivo di aumentare le prenotazioni con minor sforzo attraverso una soluzione software e di servizio dedicati.

Il nuovo finanziamento consentirà a Holidu di accelerare ulteriormente sia la crescita redditizia del motore di ricerca di affitti turistici che l’espansione lato software per gli affitti turistici con Bookiply. L’azienda prevede di raddoppiare la sua organizzazione tecnologica e di investire in nuove partnership per l’acquisizione dell’offerta al fine di soddisfare al meglio la crescente domanda di alloggi privati da parte dei viaggiatori. Per offrire il migliore servizio possibile ai proprietari di affitti turistici a livello regionale, l’azienda sta aprendo ulteriori uffici di Bookiply in tutta Europa. In Italia, Bookiply ha aperto lo scorso Aprile un nuovo ufficio a Milano, il secondo nel Bel Paese dopo quello di Bolzano, per fornire supporto locale specifico ai proprietari di affitti turistici delle regioni del Nord Italia e aprirà ufficialmente un terzo ufficio in Sardegna a Giugno.

Johannes Siebers, CEO e Co-fondatore di Holidu, ha affermato: “Questo round di finanziamento è una conferma di quanto lontano siamo arrivati in questa direzione, e di quante opportunità si prospettano ancora davanti a noi. Il desiderio di tornare a viaggiare è enorme e gli affitti turistici si adattano perfettamente alla ripartenza del settore. Nonostante i locdown in corso, le nostre prenotazioni nel 2021 sono già significativamente più elevate rispetto ai livelli pre-pandemici registrati nel 2019 e ci aspettiamo un’impennata della domanda per l’estate.

Il Co-fondatore e CTO di Holidu Michael Siebers ha aggiunto: “Abbiamo velocemente sviluppato le nuove caratteristiche che vogliono gli utenti nella situazione attuale, per esempio la cancellazione flessibile e le soluzioni di pagamento. Con questo finanziamento, investiremo ulteriormente nello sviluppo del prodotto e raddoppieremo la nostra organizzazione tecnologica”.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *