Il giro del mondo in una notte, grazie a fashion e hospitality

Un viaggio tra moda, arte e ospitalità all’insegna dell’originalità e della fantasia. Tutto questo ha ispirato “The Traveller”, l’evento unico nel suo genere dello scorso 22 giugno, reso possibile dalla collaborazione tra M Collective e lo Sheraton Diana Majestic, insieme al supporto creativo ed operativo degli studenti dell’Istituto IED del Corso di Fashion Communication.

All’interno del ricco calendario di appuntamenti ideati dal concept Store in Viale Regina Giovanna, infatti, non poteva mancare l’hotel in Porta Venezia, la cui storia secolare legata ai trend fashion, lifestyle e food è ormai davvero celebre.

Per una notte, e per l’aperitivo in particolare, il negozio di M Collective – che è anche celebre e-commerce e piattaforma distributiva per stilisti, designer e piccole aziende di moda – si è trasformato in un aeroporto fashion-forward nel cuore di Milano, completo di percorsi segnalati, gate, uscite di emergenza e tabelloni partenze/arrivi.

Durante la prima parte della serata, dunque, gli ospiti hanno potuto vivere una vera e propria esperienza di volo apprezzando opere d’arte e di design selezionate dalla piattaforma Theinteriordesign.it e dalla galleria d’arte TradeArt. Theinteriordesign.it ha interpretato il viaggio in modo concettuale: dalle sintesi aeree e astratte di Antonio Franchi, ai paesaggi frammentati di Massimo Corona, passando per le imponenti opere in cartone di Sergio Gotti per NextMade fino ad arrivare alle romantiche lampade di carta di Serena Fanara. Mentre la galleria TradeArt ha proposto i paesaggi più naturalistici ma comunque d’effetto di Alex Turco e Tommaso Arscone.

La seconda parte della serata, invece, si è tenuta allo Sheraton Diana Majestic che ha accolto tutto il meglio dello stile e dell’arte proveniente da tutto il mondo nello spazio suggestivo dell’hclub>diana, rinomato come ‘place to be in Milan’ per il momento dell’aperitivo in particolare.

Con l’obiettivo di accompagnare l’ospite in un vero e proprio viaggio intorno al mondo, infatti, le installazioni di moda e le opere d’arte ispirate ai 5 continenti hanno ricreato l’atmosfera del viaggio.

Per un paio di settimane, inoltre, mentre si sorseggia un cocktail d’autore, sarà possibile visitare l’esposizione d’arte ispirata al viaggio , ma si potrà anche godersi un brunch domenicale mentre si apprezza parte della collezione primavera/estate 2017 di alcuni brand dell’assortimento M Collective, tra cui V2, Mantico e Rains. Riaffermando il successo della collaborazione con M Collective – store nato proprio con l’obiettivo di promuovere i nuovi talenti della moda – l’hotel Sheraton Diana Majestic, quindi, si conferma quale vetrina all’avanguardia dell’arte, della moda e dell’ospitalità milanese.

Sheraton Diana Majestic
Per avere ulteriori informazioni sull’hotel contattare sheratondianamajestic@sheraton.com.
Per prenotare un tavolo all’hclub>diana scrivere a events.diana@sheraton.com o chiamare il +39 0220582081.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *