Il Ministero della Cultura saudita, rappresentato dalla Commissione Nazionale Saudita per l’Istruzione, la Cultura e la Scienza, e dalla Commissione per il Patrimonio Culturale, insieme al Centro per il Patrimonio Mondiale UNESCO e al Programma di Leadership per il Patrimonio Mondiale dell’ICCROM-IUCN, organizzano congiuntamente la quinta edizione del World Heritage Site Managers’ Forum, in collaborazione con l’ICOMOS. L’evento si svolgerà in concomitanza con la 45ª sessione estesa del Comitato del Patrimonio Mondiale.
Il Forum, che avrà come tema “Gestire il Patrimonio Mondiale nei prossimi 50 anni”, si svolgerà in un formato ibrido, con una componente online costituita da tre sessioni che si svolgeranno tra giugno e luglio 2023, e un evento fisico a Riyadh dal 10 al 16 settembre 2023. Il Forum si propone di riunire i gestori dei siti del Patrimonio Mondiale provenienti da tutto il mondo per partecipare a coinvolgenti dibattiti che permetteranno loro di ampliare le loro reti di conoscenze e di acquisire competenze e informazioni chiave a livello internazionale.

Il Forum rappresenta un’opportunità per rivedere i risultati ottenuti negli ultimi 50 anni, esaminando al contempo alcune delle sfide emergenti che i gestori dei siti dovranno affrontare nei prossimi anni. In linea con gli obiettivi del Forum, i dibattiti verteranno su una serie di argomenti, tra cui la comprensione dei risultati e delle sfide della Convenzione del Patrimonio Mondiale, il rafforzamento della resilienza e della sostenibilità, la gestione del rischio, il cambiamento climatico e le tecnologie digitali per il monitoraggio e la protezione dei siti del Patrimonio Mondiale UNESCO.

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *