Il viaggio in una destinazione comuncia già quando si sale sull’aereo anzi, forse quando si digita per la prima volta la destinazione in un motore di ricerca. Da queste premesse parte la nuova campagna globale di comunicazione di Ita Airways: “A sky full of Italy” che esordisce da oggi con la brand campaign “Search bar” in cui la barra di ricerca di Google viene stilizzata per rappresentare tutti coloro che ricercano anche in viaggio le emozioni, le ispirazioni e l’estetica in pieno stile italiano. La campagna, ideata da VMLY&R e prodotta da Think Cattleya, è stata realizzata proprio grazie al supporto di Google, che ha fornito insight fondamentali sulle principali tendenze di ricerca all’estero legate all’Italia.

La campagna, in italiano e in inglese, è stata declinata sui vari mercati sulla base delle tendenze di ricerca: si parte in Italia su TV, social, web, stampa e video affissioni digitali in zone chiave di Roma e Milano. Inoltre, la piattaforma strategica di comunicazione “A sky full of Italy” sarà progressivamente lanciata all’estero con importanti maxi-video affissioni, web e addressable tv, partendo da Brasile (San Paolo e Rio de Janeiro) e Argentina (Buenos Aires), passando per Europa e Stati Uniti, con campagne localizzate nelle aree di New York, Washington, Boston, Los Angeles, Miami e San Francisco, arrivando a toccare Israele, India e Giappone, sfruttando le peculiarità media di ciascun Paese.
L’investimento complessivo non è stato reso noto, ma è superiore ai 10 milioni di euro, quindi più di quanto investe l’Enit nella campagna di promozione del brand Italia. ITA Airways si pone così come ambasciatrice a livello mondiale delle eccellenze italiane, dato che offre nei propri aeromobili con livrea blu che sorvolano i cieli di tutto il mondo, le migliori esperienze italiane: il calore, l’accoglienza, il buon cibo, il design e lo stile.

“Sono molto orgoglioso di presentarvi oggi la nostra nuova campagna costruita all’insegna del Made in Italy. – ha dichiarato Giovanni Perosino, Chief Marketing Officer di ITA Airways – la valorizzazione delle eccellenze italiane è stato il criterio che ha guidato la produzione dell’intero progetto, dalla scelta della regia a quella musicale, dalle location alla ricerca di partnership in grado di esprimere al meglio questo valore, tutto gira intorno all’unicità italiana e alle eccellenze del nostro Paese che siamo fieri di portare in tutto il mondo a bordo di ITA Airways. La campagna è già partita in Brasile dove dal 29 ottobre lanceremo il nuovo collegamento diretto tra Roma e Rio de Janeiro. Presentarvi oggi un progetto che si basa sui pilastri della nostra Compagnia che hanno già cominciato a portare i primi ottimi risultati in quanto a load factor ci fa capire che siamo sulla strada giusta. – ha aggiunto Perosino – La centralità del cliente e la valorizzazione del Made in Italy ci hanno portato ad ottenere questa estate ottimi risultati: un Load Factor medio pari all’84%, con picchi dell’87% sull’intercontinentale e oltre 4,2 milioni di passeggeri trasportati”.

Petrosino conferma inoltre che la comunicazione non è influenzata dall’acquisizione di Lufthansa, ora al vaglio della Commissione Europea: “La nascita di Ita Airways è avvenuta nella logica di entrare a far parte di un gruppo più grande con cui fare economie importanti, ma mantendendo le nostre caratteristiche di compagnia di bandiera. Tutti coloro che hanno presentato un’offerta hanno avuto accesso a una data room con un business plan in cui c’è scritto nero su bianco che noi puntiamo all’italianità come valore. Inoltre siamo anche proprietari del marchio Alitalia che è un asset e in qualche modo andrò valorizzato. Per questo, a prescindere da chi sarà l’azionista in futuro – l’Ue potrebbe anche dire di no a Lufthansa – non abbiamo motivo per cambiare la nostra strategia di comunicazione”

La compagnia italiana di riferimento ha come centro strategico il cliente, quindi, per la realizzazione della nuova campagna, si è partiti da una precisa analisi delle esigenze dei consumatori: quando si cerca un’esperienza, infatti, ci si fa sempre aiutare da un motore di ricerca. La forma iconica della search bar, che diventa, quindi, il simbolo di quello che si sta cercando anche quando si pensa ad un viaggio, viene utilizzato creativamente in tutta la campagna integrata, per raccontare come gli italiani che viaggiano nel mondo possono, scegliendo ITA Airways, vivere l’esperienza di viaggio già a bordo con tutto ciò che stavano cercando: lo stile, l’accoglienza, il calore, il buon cibo, la cura, il comfort. E gli stranieri che sognano e cercano l’Italia possono vivere una meravigliosa esperienza all’insegna dell’eccellenza italiana, ancora prima di toccare il suolo.

La campagna “Search bar”

La valorizzazione delle eccellenze italiane che ci distinguono è stato anche il criterio che ha guidato la produzione della campagna: dalla scelta della regia a quella musicale, dalla selezione delle location alle scelte stilistiche per la ricerca di partnership in grado di esprimere al meglio questo valore.

“Siamo felici di presentarvi oggi la nuova piattaforma di comunicazione, risultato del solido e stimolante rapporto di collaborazione tra VMLY&R ed ITA Airways, con cui ci accomunano i valori di creatività, pensiero out-of-the-box e gioco di squadra” ha dichiarato Simona Maggini, CEO di VMLY&R Italy. “I talenti di VMLY&R hanno lavorato a questa ambiziosa global campaign con l’obiettivo di valorizzare l’italianità e le sue eccellenze, raggiungendo una nuova importante tappa nel nostro percorso con ITA Airways, che, con grande soddisfazione, è stato riconfermato proprio nelle ultime settimane. In Italia con questa prima campagna si svilupperanno circa 300 milioni di contatti lordi con circa 2000 spot di cui il 60% in prime time, nel mondo invece supereremo i 2,7 miliardi di contatti lordi nei mercati chiave: Europa, Israele, USA, India, Sud America e Giappone”.

La presentazione della campagna si è tenuta presso il Portrait Milano, il nuovo progetto hotellerie e destination lifestyle del gruppo Lungarno Collection, che per oltre 500 anni è stato il Seminario Arcivescovile di Milano. Per l’occasione la sede presso Piazza del Quadrilater è stata allestita con una grande installazione a forma di search bar creata e realizzata con la sapiente arte dei Maestri Infioratori provenienti da Sicilia, Campania, Lazio e Liguria: una grande e originale vasca di petali, riferita ed ispirata ai codici ITA Airways e al nuovo concetto di campagna.

Autore

  • Domenico Palladino

    Domenico Palladino è editore, consulente marketing e formatore nei settori del travel, della ristorazione e degli eventi. Dal 2019 è direttore editoriale di qualitytravel.it, web magazine trade della travel & event industry. Gestisce inoltre i progetti editoriali di extralberghiero.it, dedicato agli operatori degli affitti brevi e cicloturismo360.it, per gli amanti del turismo su due ruote. Ha pubblicato per Hoepli il manuale "Digital Marketing Extra Alberghiero". Laureato in economia aziendale in Bocconi, indirizzo web marketing, giornalista dal 2001, ha oltre 15 anni di esperienza nel travel. Dal 2009 al 2015 è stato web project manager del magazine TTG Italia e delle fiere del gruppo. Dal 2015 al 2019 è stato direttore editoriale di webitmag.it, online magazine di Fiera Milano Media dedicato a turismo e tecnologia.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *