Italy at Hand, Campania, l’evento b2b MICE firmato Convention Bureau Italia ed ENIT, volto a promuovere l’offerta congressuale italiana nel turismo internazionale, si conclude con ben 1333 gli appuntamenti di business svoltisi tra i 55 buyer internazionali da 17 paesi europei e i 40 top supplier nazionali MICE presenti: ogni operatore ha in quindi in media incontrato circa 33 buyer. Tanti gli ospiti d’eccezione e 20 i partner coinvolti che hanno contribuito al successo dell’evento che rappresenta, giunto ora alla sua quarta edizione, un’occasione unica per fare puro networking con buyer di altissimo livello.

Un appuntamento che è stato un vero e proprio processo evolutivo rispetto alle tre edizioni precedenti grazie ad un’offerta sempre più ampia di attività post-tour in mete “best-seller” come Sorrento e destinazioni emergenti quali Salerno, Paestum e Campi Flegrei. Programmi, questi ultimi, che grazie al coinvolgimento di Sorrento Convention Bureau, Salerno Convention Bureau, Cilentomania e Campi Flegrei Active e delle Istituzioni e associazioni di categoria locali hanno consentito ai buyer di scoprire la vocazione MICE di tutta la regione Campania.
Determinante è stata la collaborazione sinergica con Regione Campania che fin da subito ha creduto fortemente nell’evento e lo ha supportato in qualità di Host Destination. In più Convention Bureau Napoli ha contribuito con l’individuazione di partner strategici locali, consentendo di aprire le porte di alcune tra le location più esclusive della città. Come la Stazione Marittima di Napoli , sede di un moderno centro congressi in cui si sono tenuti i business meeting o Palazzo Caracciolo, raffinato Meeting Hotel situato nel cuore pulsante di Napoli, che ha ospitato la opening night. Nel Complesso Monumentale Donnaregina – Museo Diocesano di Napoli, vero capolavoro dell’arte gotica e barocca, si è invece tenuta l’elegante e sobria cena di gala di giovedì 17 novembre con il set up artistico a cura di Mhò Events Show Entertainment e alla quale sono intervenuti i vertici del Ministero del Turismo, Enit e delle istituzioni Regionali.

“Sono estremamente orgogliosa di questa edizione di Italy at Hand, che è stata un vero successo” – ha commentato Carlotta Ferrari, Presidente di Convention Bureau Italia – “La destinazione Napoli ha risposto benissimo, anche grazie alla straordinaria collaborazione con la Regione Campania. Enit è stata al nostro fianco confermando ancora una volta come la formula della co-organizzazione delle nostre iniziative sia la formula giusta per raggiungere obiettivi straordinari. Credo che siamo pronti per fare un ulteriore salto di qualità e trasformare questo evento nel punto di riferimento italiano per tutti i buyer internazionali.

“L’obiettivo di ENIT è anche quello di stare al fianco delle aziende Italiane e dare i migliori strumenti per la loro promozione. Italy at Hand è un evento che va esattamente in questa direzione. Il successo dell’edizione campana certifica l’ottimo lavoro condotto assieme a Convention Bureau Italia e pone le basi per la crescita dell’evento, nel quale crediamo molto” ha dichiarato Sandro Pappalardo, Consigliere di Amministrazione di ENIT.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *