Jean-Marie Moreau è il nuovo Amministratore Delegato di Arsenale Express Srl, divisione di Arsenale SpA attiva nell’hospitality di lusso, che si occupa del progetto del Treno della Dolce Vita.
Nel suo curriculum, Jean-Marie Moreau ha ricoperto la carica di Engineer manager per Belmond Group, azienda inglese che opera nel settore dell’ospitalità e dei viaggi, (oggi di proprietà del colosso del lusso gruppo LVMH), dove ha supervisionato la divisione treni del Venice Simplon Orient-Express. Per oltre 30 anni nel gruppo inglese, si è occupato in prima persona del rinnovamento, della manutenzione e dell’operatività della flotta Belmond (7 treni) tra Europa, Asia e Sud America.
Jean-Marie Moreau, Amministratore Delegato Arsenale Express, ha dichiarato: “È per me un grande onore entrare a far parte di Arsenale e mettere a disposizione la mia esperienza per questo progetto che rivoluzionerà il turismo su rotaia. Nella mia vita ho lavorato per costruire treni in tutta Europa, ma il mio sogno è sempre stato quello di creare un treno all’interno del paese più bello del mondo e che potesse percorrere alcune delle rotaie più incredibile nella storia delle ferrovie. Oggi ho questa opportunità e le mie energie sono dedicate a questa missione”

“Siamo orgogliosi di annunciare oggi la nomina di Jean-Marie Moreau ad Amministratore Delegato di Arsenale Express. Il Suo arrivo durante l’estate ha permesso al progetto di partire senza perdere nemmeno un prezioso giorno di lavoro. Siamo certi di avere al nostro fianco un manager capace che vanta un’esperienza internazionale, di standing elevatissimo e unica nel suo genere. La sua professionalità e la sua visione strategica lo rendono il candidato più adatto a guidare questo progetto portando i nostri treni ad essere operativi già dal 2023. Un forte benvenuto e un augurio di buon lavoro”, ha commentato Paolo Barletta, CEO Arsenale

Il Treno della Dolce Vita è il primo progetto di turismo sostenibile su rotaia con un’offerta luxury, realizzato da Arsenale Spa in collaborazione con Trenitalia (Gruppo FS Italiane). Mentre il primo viaggio partirà a Febbraio 2023, il progetto ha compiuto un importante passo avanti: sono infatti entrate nello stabilimento della CPL (Consorzio Produzione e Lavoro) di Brindisi le prime 7 carrozze; le restanti (per un totale di 22) verranno inviate entro il prossimo 30 settembre. La gestione del revamping e restyling delle prime 22 carrozze è affidato a MA Group. Le carrozze sono le Z1 di Trenitalia, di 1° e 2° classe, tra le più confortevoli utilizzate per i treni intercity dalla metà degli anni 80.

Gli arredi delle vetture si ispireranno ai più importanti maestri del design italiano come Carlo Scarpa, Gio Ponti, Osvaldo Borsani, Piero Fornasetti e Ignazio Gardella. Il design degli arredi si fonderà con le opere degli artisti italiani di Piazza del Popolo o di indiscussi maestri come Lucio Fontana e Alberto Burri.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *