L’edizione 2023 dell’ILTM (International Luxury Travel Market) di Cannes si è aperta sotto i riflettori della Lombardia, regione italiana che ha messo in mostra le sue eccellenze in ambito di industria, moda e design, presentando il brand Lombardia Style nel corso del welcome party al Salon des Ambassadeurs del Palais des Festivals a Cannes. Nel corso della serata inaugurale, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di scoprire le ricchezze della Lombardia, con un particolare focus sulle sue città culturali, Milano, Bergamo e Brescia, e sui laghi, in particolare il lago di Como e il lago di Garda.

L’evento ha visto la Lombardia come protagonista, non solo attraverso la presentazione delle sue offerte di lusso, ma anche con un’esibizione unica di violino, simbolo della tradizione e del talento artistico della regione. La Lombardia, infatti, ha dato il via all’ILTM 2023 con un messaggio chiaro: essere un punto di riferimento nel panorama internazionale del turismo di lusso.

«Con Lombardia Style vogliamo mettere a sistema le tante e diverse eccellenze lombarde – ha dichiarato l’assessore al Turismo, marketing territoriale e moda, Barbara Mazzali – Regione Lombardia ha fortemente voluto questo progetto che racchiude ed esalta tutti gli imprenditori, i territori, gli artigiani che contribuiscono ogni giorno a fare di questa Regione un’eccellenza riconosciuta nel mondo. Ora è tempo di creare un network che riunisca i protagonisti di questa storia unica, in modo da raccontarla al meglio anche all’estero».

Nel corso della serata inaugurale diversi speaker hanno evidenziato l’importanza della prospettiva futura nel settore del turismo di lusso. Esperti come Tina Fordham e Aaron Lau hanno sottolineato la necessità di adattarsi a un mondo in rapida evoluzione e alle aspettative delle nuove generazioni, che cercano esperienze di viaggio più autentiche e significative. Il turismo di lusso, quindi, sta affrontando una trasformazione, guidata da un approccio più esperienziale e personalizzato, rispecchiando il cambiamento nel gusto e nelle preferenze dei consumatori globali.

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *