Nell’Alto Lazio, in provincia di Viterbo, due fratelli ternani la scorsa estate hanno inaugurato un progetto unico nel Lazio: Le Perseidi, il primo luxury bubble glamping della regione che permette di dormire all’interno di bolle trasparenti mentre il cielo stellato fa da tetto. Sono trascorsi quasi dieci anni da quando Emanuele ed Emiliano Santopietro videro per la prima volta questo format in Francia: se ne innamorarono e promisero in futuro di riprodurlo anche in Italia. L’occasione capitò con un terreno a un’ora e mezza di macchina da Roma, precisamente a San Lorenzo Nuovo sul Lago di Bolsena. Esattamente il 10 agosto 2021, i due fratelli hanno aperto il loro glamping dal design contemporaneo a forma di Bubble spaziali allineate come fossero il sistema solare. Era la notte di San Lorenzo, una data che si lega alla storia di questo posto in modo viscerale: non a caso, “Le Perseidi” è il nome scientifico delle stelle cadenti, un progetto dedicato ad una zia molto cara, che gli ha fatto scoprire questa terra e li osserva dall’alto proprio dalla notte di San Lorenzo del 2016.

Questa esperienza ha quell’allure della notte che segna “un prima e un dopo”, al punto che una loro ospite lo ha descritto come una destinazione che “ha la forza di essere cornice di coppia, ma anche microscopio introspettivo, un’altalena del tempo” in cui ciascuno sceglie la propria velocità. Con un’area esterna privata di 1000 metri quadri ciascuna, le Bubble, tutte dotate di mini piscina esterna con idromassaggio, sono posizionate su un poggio a forma di stella, tutte orientate vista lago e incorniciate da eleganti siepi di alloro che delimitano le singole piazzole per garantire una maggiore privacy senza rinunciare ai comfort di un luxury hotel.

Ideali per un originale soggiorno di coppia e per festeggiare un’occasione speciale che sia un compleanno, un anniversario così come la prima notte di nozze, tutte le bolle sono state progettate per essere operative un intero anno solare e nei mesi più freddi vengono tenute ben calde grazie a un sistema di riscaldamento autonomo e silenzioso. Le quattro bubble attualmente disponibili sono Mercurius, Venus e Mars, queste tre camere standard con letto a baldacchino e bagno privato, e poi c’è la Sol, la bubble suite, più ampia e con il plus di una vasca da bagno interna e di un telescopio per ammirare la volta stellata. All’interno, un arredo con linee geometriche pulite, dai colori chiari e luminosi, prevalentemente bianco. Lo spazio esterno è differenziato in base al colore che esprime al meglio quel singolo pianeta, una tinta diversa di bubble in bubble che anima fiori, piante e luci: di blu Mercurius, di rosa Venus, di rosso Mars e di giallo il Sol. Sono attesi prossimamente, le ultimi tre bubbles che graviteranno nel verde glamping: Jupiter, Saturnus e la Luna, quest’ultima altra bubble suite.

Un luogo di pace e tranquillità che prende forma anche a tavola con una proposta gastronomica country chic. L’aperitivo viene servito direttamente nelle bubble con una selezione di salumi e formaggi locali da accompagnare con una bottiglia di bollicine mentre il risveglio al mattino è allietato da una prima colazione bucolica servita in deliziosi cestini da picnic. L’invito è di rimanere nella bolla anche a cena per immergersi nella romantica atmosfera notturna dove degustare pizze a forma di cuore. Un territorio ricco dal punto di vista gastronomico costellato tutto intorno da piccoli artigiani soprattutto vocati alla produzione casearia, aziende agricole e cantine lungo la Strada dei vini dell’Alta Tuscia con vitigni autoctoni di Aleatico, Est! Est!! Est!!!, Orvieto e di recente la Cannaiola di Marta. A questi percorsi food & wine si possono abbinare attività all’aria aperta convenzionate con lo stesso glamping, tra queste le escursioni a cavallo, gli itinerari in sella alla propria e-bike e gli sport acquatici da programmare direttamente sul Lago di Bolsena. Alloggiare presso Le Perseidi risulta essere strategico per visitare i borghi dell’Alta Tuscia viterbese, come Civita di Bagnoregio, la stessa Viterbo, Tarquinia e Tuscania, il Castello di Torre Alfina; chi invece preferisce continuare l’esperienza in totale relax potrà dirigersi nelle vicine Terme di Saturnia sconfinando di qualche chilometro in Toscana.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *