“Sono passati 4 mesi dall’ultimo lavoro “dal vivo” e oggi mi sento come fosse il primo giorno di scuola”, così Maela Andreana, a capo dell’agenzia di eventi M on the World, ci racconta il primo meeting di una importante azienda tra i maggiori player al mondo e leader in Europa, che ha scelto Cascina Erbatici, location in provincia di Pavia, per 3 giorni di incontri, dal 15 al 18 Luglio 2020.

50 collaboratori d’azienda, provenienti da tutta Europa, si sono riuniti in questa zona della Lomellina per confrontarsi sui mesi a venire. Un’organizzazione non scontata, fatta con l’incertezza di poter organizzare o meno l’evento: solo a fine giugno con lo sblocco degli eventi in Lombardia si è potuta avere questa conferma.

Dopo questi lunghi mesi di lockdown, sembra che ora ci sia una lenta ripresa nel settore dei meeting, arrivano telefonate e si rivedono le rfp, dato che molte aziende stanno muovendosi per programmare incontri per i prossimi mesi del 2020.

I protocolli sono ancora molto rigidi ma, rispettando le regole in vigore, si sta ricominciando. M on the World, che da anni si occupa di viaggi ed eventi di lusso, in questi mesi ha continuato a mantenere i contatti con tutti i clienti che da anni la seguono per la professionalità e la competenza.

Maela e il suo team in questi mesi hanno continuato a confrontarsi e a “studiare” rifacendosi al motto con cui Antonio Gramsci descriveva il processo rivoluzionario: “Pessimismo della ragione e ottimismo della volontà”. Perché qui di rivoluzione si tratta: gli eventi non saranno più gli stessi per diverso tempo, ma alla fine la macchina è ripartita e questo è un segno di speranza per il settore.

Condividi: