Il gruppo Mandarin Oriental ha svelato la prossima apertura di un nuovo hotel a Budapest, in Ungheria. Il Mandarin Oriental Gellért, Budapest, programmato per il 2027, si ergerà sul lato Buda della città, a breve distanza dal Ponte della Libertà che collega Buda a Pest. Questo nuovo progetto prevede la ristrutturazione del Gellért Hotel, un’iconica struttura in stile Art Nouveau di proprietà del Gruppo BDPST, originariamente inaugurata nel 1918. Il Gellért Hotel, un gioiello architettonico, sarà oggetto di una trasformazione che preserva la sua storia mentre introduce elementi moderni. Questa iniziativa si inserisce nella serie di progetti della Mandarin Oriental Hotel Group in termini di riqualificazione, come dimostrano restyling precedenti come il Mandarin Oriental Ritz a Madrid, il Mandarin Oriental Savoy a Zurigo e il Mandarin Oriental Palace a Lucerna.

Il CEO di Mandarin Oriental Hotel Group, Laurent Kleitman, ha dichiarato: “Adotteremo a Budapest lo stesso approccio che applichiamo nelle nostre proprietà storiche, coniugando il rispetto per la cultura locale al comfort moderno che contraddistingue il nostro gruppo. Siamo entusiasti di introdurre Mandarin Oriental in Ungheria e di assistere alla rinascita di questa leggendaria struttura, offrendo alle future generazioni la possibilità di soggiornare in un luogo così iconico.”

István Tiborcz, proprietario e presidente del Gruppo BDPST, ha sottolineato l’importanza storica dell’Hotel Gellért e la scelta di affidare la sua ristrutturazione a Mandarin Oriental. “Considerando l’importanza storica dell’edificio, abbiamo scelto di collaborare con una società come Mandarin Oriental, che con i suoi oltre 60 anni di esperienza garantisce competenza e professionalità. Per noi è essenziale preservare la cultura e le tradizioni locali, proiettandoci verso il futuro.”

Il progetto di ristrutturazione, supervisionato dallo studio di interior design Alexander Waterworth di Londra, coinvolgerà 143 camere e suite, nonché aree benessere e spazi comuni. Il Mandarin Oriental Gellért, Budapest, si propone come destinazione dedicata al benessere, con sette aree esperienziali che combinano trattamenti termali orientali con terapie europee che celebrano la tradizione ungherese.

L’hotel includerà anche un’area fitness e una piscina coperta all’ultimo piano con vasca vitality, sauna, piscina fredda e area relax all’aperto. Sul tetto, un bar offrirà una vista panoramica su Pest e il Danubio. Un ristorante con vista sulla città e sul fiume, una pasticceria e un café in stile ungherese, insieme a una spaziosa sala da ballo di ispirazione Art Nouveau completamente restaurata, che completano l’offerta dell’hotel per gli ospiti e gli eventi.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *