Lo scorso sabato 24 settembre, Mandarin Oriental Hotel Group ha celebrato l’apertura, dopo un importante restauro, del Mandarin Oriental Palace, Luzern, lo storico palazzo simbolo della Belle Époque di Lucerna.
All’evento di inaugurazione hanno partecipato la mezzosoprano vincitrice di Grammy Awards, Cecilia Bartoli – Mandarin Oriental Fan – che si è unita al General Manager Christian Wildhaber, Sua Eccellenza l’ambasciatore cinese Shi Ting Wang, Lijun Yu, Direttore di Hans Holding, compagnia proprietaria dell’hotel, Fanziska Bitzi, Consigliere Comunale di Lucerna e altri membri senior di Mandarin Oriental Hotel Group.
Dietro l’elaborata ristrutturazione ci sono gli architetti locali Iwan Bühler Architekten e gli interior designer londinesi Jestico + Whiles, che hanno creato un design contemporaneo, ispirato alla bellezza dei paesaggi svizzeri, pur preservando la storia dell’edificio. In una posizione privilegiata sulle rive del Lago, a due passi dal centro storico e con viste spettacolari sulle Alpi svizzere, l’hotel è destinato a diventare un nuovo punto di riferimento in città.
La proprietà dispone di 136 eleganti e spaziose camere – 48 sono suite, tra le più grandi di Lucerna – quattro ristoranti e bar sotto la direzione dello chef stellato Gilad Peled, una spa e due eleganti spazi per eventi: l’Edelweiss Ballroom, affacciata sul lago di Lucerna e in grado di ospitare oltre 200 persone e il Salone Alpine, arredato secondo lo stile della belle epoque e adatto a board aziendali e cocktail room fino a 70 persone.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *