Viaggiare, che sia per vacanze o per lavoro, deve essere sempre un piacere. La vita frenetica che oggi, più o meno tutti, conduciamo, le centinaia di km a settimana percorsi nel traffico e gli stressanti obiettivi che il lavoro ci costringe a raggiungere a tutti i costi fanno sì che ognuno di noi arrivi al giorno delle ferie con un solo desiderio: staccare la spina, rilassarsi e non fare niente (o il minimo indispensabile).
L’ideale, poi, sarebbe trascorrere i giorni di riposo in un posto magnifico, cullato da tutti i lussi possibili, in modo da fare la differenza netta con la vita di tutti i giorni.
Non c’è bisogno di volare per ore per giungere ad una destinazione di lusso; anche il nostro paese ha tanto da offrire in questo senso, al punto che sono sempre di più i turisti stranieri che scelgono di trascorrere vacanze luxury in Italia.
Vediamo, allora, alcune delle proposte per le tue prossime vacanze di lusso!

Castelli, dimore storiche e le Corone d’Oro

Solitamente, quando si mira ad una vacanza di lusso, si punta ad un resort al mare o ad uno chalet di montagna. C’è, però, un’alternativa per molti aspetti ancora più lussuosa: la dimora storica.

Esiste un vero e proprio “Protocollo di Certificazione Residenze d’Epoca”, in vigore da una ventina d’anni, attraverso il quale, fino ad oggi, sono state recensite e classificate poco più di 8.400 strutture. Si tratta di castelli e dimore sottoposte ad un’attenta valutazione, in base a rigidi standard di qualità.

È facile riconoscere la qualità della singola struttura e dei servizi proposti: sono ben quattro i marchi di qualità crescente, che identificano rispettivamente la dimora storica di carattere (1 Corona d’Argento), la dimora storica di alta qualità (1 Corona d’Oro), la dimora storica eccellente (2 Corone d’Oro) e la dimora storica impeccabile (3 Corone d’Oro).

Prima di rilasciare le Corone, sono effettuati fino a 150 controlli differenti, suddivisi in dieci fasi di verifica: negli ultimi dodici mesi, solo l’1% delle candidature è stato accolto, a dimostrazione dell’eccellenza della ristretta cerchia di residenze certificate.

Allo stato attuale, le strutture migliori hanno ottenuto un massimo di due Corone d’Oro. È il caso, ad esempio, della residenza Castello Ducale Castel Campagnaro (Caserta) e della Dimora storica Villa Orsini (Avellino), entrambe risalenti al XVIII secolo.

Anche nel Lazio, si possono trascorrere delle vacanze di lusso, a due Corone d’oro: le recenti Villa Giovanelli Fogacci e Villa Spalletti Trivelli sono state realizzate nel corso del XX secolo in provincia di Roma, ma il loro fascino è ineguagliabile: una è una villa patrizia, l’altra è residenza dei principi Giovanelli.

Continuando il nostro viaggio di lusso a due Corone d’oro nel nord del paese, invece, possiamo cercare una sistemazione presso il Convento dell’Annunciata (provincia di Mantova), risalente al XV secolo, alla Rocca Visconteo Veneta (il Castello di Lonato, Brescia, con mille anni di storia) o a Villa Ferrari (residenza del XVII secolo, sita a Cremona).

Infine, il Castello di Montegioco si trova in provincia di Alessandria ed ha una storia di ben 400 anni alle spalle.

Destinazioni di lusso al mare

Quando pensiamo a delle vacanze, tuttavia, l’idea di mare, sole e relax fanno un tutt’uno. È difficile, per molti, non associare il mare anche al concetto di lusso.

Andiamo, quindi, a vedere quali destinazioni scegliere per un soggiorno al mare che sia veramente di qualità sotto tutti gli aspetti: sistemazione, ristorazione, struttura ricettiva, qualità dei servizi, qualità della spiaggia e dell’acqua, optional, …

Mare, montagna o campagna, non importa: dopo il trekking, la Spa o il bagno a mare, il lusso maggiore è quello di rilassarsi, magari visitando un sito di casino senza registrazione, per iniziare a giocare nel giro di pochi secondi.

Collina vista mare al Resort Sicilia

Iniziamo da uno dei mari più gettonati, quello della Sicilia. A Siculiana, in provincia di Agrigento, si trova lo Spa Resort Sicilia.

Siamo a due passi dalla Riserva Naturale di Torre Salsa, ma a soli 300 metri dalla spiaggia, su di una collinetta: l’ideale per beneficiare della giusta brezza di mare di notte, come di giorno. Ovviamente, nella struttura non mancano infinity pool, thalasso pool, sport pool e idromassaggio; l’acqua, ovviamente, è quella del mare di Siculiana.

Non è tutto, perché, oltre alla pineta che collega il Resort Sicilia con la spiaggia, c’è anche un centro Wellness e Spa di 3.200 mq di superficie, all’interno del quale un laghetto è dedicato alla pratica dello yoga!

Dormire negli stazzi, al Gallicantu

Un altro mare cui non si può rinunciare in Italia è quello della Sardegna. Ci spostiamo in provincia di Sassari, tra Luogosanto, Tempio e Aggius, dove troviamo il mini resort Gallicantu.

Solo cinque stanze e due suite, ricavate negli stazzi, antichi insediamenti rurali per gli animali, creati tra i blocchi di granito.

Ovviamente, nulla di rustico, dato che il tutto è stato rivisitato in chiave luxury da uno studio di architetti, per fornire il massimo comfort a chi decida di trascorrere dei giorni in un’enclave lontana dalla folla della costa, ma a due passi dalla spiaggia cristallina del nord della Sardegna.

Sant’Egle a Sorano

È possibile unire lusso ed eco sostenibilità? Certo, se si sceglie la dimora storica Sant’Egle, che si trova a Sorano, in provincia di Grosseto.

Fino al XVII secolo, quella che oggi è una struttura “eco lussuosa” era una dogana, da cui transitavano coloro che dal Granducato di Toscana si recavano nello Stato Pontificio.

Tutto qui respira sostenibilità, dato che il progetto è completamente off-grid, termine che identifica un edificio completamente scollegato dalla rete e, quindi, indipendente e autonoma per la produzione dell’energia. Non è un caso, se Sant’Egle è aperto solo tra giugno e settembre.

Il restauro è stato fatto secondo i principi della bioedilizia, in piscina si entra solo se le creme solari sono naturali e si può scegliere se soggiornare in una suite o in una luxury tent del gampling!

Vacanze di lusso in montagna, tra sport e relax

Estate o inverno che sia, la montagna può essere la destinazione di lusso di una villeggiatura. Ovviamente, in Alto Adige.

A Lana, il Vigilius Mountain Resort, il primo in assoluto ad aver ottenuto la certificazione Casa Clima Classe A, si trova a 1.500 metri di altitudine. I materiali con cui è realizzato sono stati scelti con estrema cura da ingegneri e architetti: vetro, pietra, argilla e ovviamente larice.

Gli sportivi partono per lunghe escursioni a piedi o in mtb e per discese in parapendio; gli altri seguono le lezioni di yoga, Pilates, qi gong e meditazione, mentre tutti possono approfittare della Spa e della piscina con acqua tiepida e salina.

Per “sconnettersi” completamente dal mondo, il wi-fi viene spento ogni sera alle 23!

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *