Il 22 e il 23 novembre 2021 Siena sarà la capitale del wedding grazie ad una fiera B2B che porterà nella città toscana esperti e big del settore. Il Wedding Industry Meeting 2021 (WIM2021), dedicato a buyer e supplier che operano nel panorama dei matrimoni, è in programma presso il Santa Maria della Scala con una due giorni di momenti strategici, formativi e di approfondimento: appuntamenti B2B tra wedding planner e professionisti del settore e conferenze formative sui cambiamenti del mercato. Parteciperanno oltre 60 buyer e più di 30 seller.

Durante gli incontri, wedding planner nazionali e internazionali avranno l’occasione di conoscere e confrontarsi con operatori altamente specializzati della Toscana, come flower designer, catering, fotografi, videomaker, esperti di comunicazione, service, hotel. La panel discussion, invece, sarà un momento di interazione e formazione durante la quale esperti, giornalisti o blogger presenteranno la propria analisi sull’andamento del mercato, con momenti di confronto sulle novità e le curiosità del settore.

Ideato da Tommaso Corsini, fondatore e CEO di Corsini.Events Group, l’evento ha lo scopo di raggruppare in un unico collettore il mercato frammentato degli eventi privati e dei matrimoni e proporre strategie di comunicazione comuni per fare della Toscana il territorio leader nel wedding market nazionale e internazionale. L’iniziativa è organizzata con il patrocinio di Regione Toscana, Comune di Siena e Comune di Firenze, con il supporto di Terre di Siena Convention Bureau. Tuscany for Weddings, divisione wedding di Destination Florence Convention and Visitors Bureau nata nel 2015 e che dal 2021 opera per conto di Toscana Promozione Turistica, è host destination partner dell’evento.

“Finalmente dopo 19 mesi i professionisti di uno dei mercati più danneggiati dalla pandemia tornano ad incontrarsi in presenza e questo è già un risultato eccezionale – commenta Tommaso Corsini, founder e general manager di Corsini.Events Group -. Per due giorni oltre 150 aziende toscane potranno confrontarsi per capire come far ripartire insieme un’industria che per la nostra regione vale centinaia di milioni di euro. Location, organizzatori, wedding planners e ogni tipologia di società di servizi potranno confrontarsi, ospiti del comune di Siena, sui vari temi più importanti del mercato, alle porte di quella che potrebbe non solo essere l’anno della ripartenza, ma di un rimbalzo della domanda che potrebbe ribadire livello nazionale ed internazionale la centralità della Toscana in questo segmento. Ringrazio il Comune di Siena per l’ospitalità e tutti gli sponsor per l’impegno e la passione che hanno messo nel pianificare l’evento. Siamo certi che occasioni come questa possano essere fondamentali per la rinascita di questo settore per il nostro territorio. Inoltre l’importanza e la centralità che hanno assunto i Convention Bureau nelle attività di promo commercializzazione ed organizzazione dell’offerta è determinante, ed ancora una volta la Toscana è esempio tra tutte le destinazioni. Come Ceo di Corsini.Events group, azienda produttrice dell’evento, sono orgoglioso di aver potuto prendere parte a tutto ciò”.

“La Toscana si conferma ancora una volta una regione leader nella ripartenza del settore wedding – evidenzia Carlotta Ferrari, direttrice del Destination Florence Convention and Visitors Bureau – non solo per l’offerta impareggiabile di location iconiche, riconosciute in tutto il mondo, e per la professionalità dei suoi operatori, ma anche e soprattutto per la velocità e la determinazione con cui ha reagito allo stop imposto dalla pandemia. Ne è la riprova l’adesione di buyer e seller nazionali e internazionali a WIM, davvero sopra le aspettative. In un momento così delicato, diventa fondamentale consolidare il network tra gli operatori per costruire una destinazione leader a livello internazionale, ed è per questo obiettivo che Tuscany for Weddings lavora dal 2015”.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *