Le autorità mauriziane sono fiduciose che la campagna di vaccinazione nazionale sia sulla buona strada e che il Paese raggiungerà l’immunità di gregge entro il termine prescritto. Quest’ultima è stata posta come condizione preliminare per la ripresa del turismo.
La campagna di vaccinazione è iniziata il 26 gennaio. Fino ad ora 117.323 persone, che rappresentano il 17% della popolazione target, hanno ricevuto la prima dose. È stata fissata una soglia di 700.000 persone vaccinate affinché il Paese ottenga l’immunità di gregge. La vaccinazione è gratuita per tutti i mauriziani e i visitatori titolari di visto Premium.
Il portavoce del Governo, il dottor Zouberr Joomaye, ha dichiarato in una conferenza stampa in data 23 marzo 2021, che Mauritius si è assicurato una fornitura di vaccini adeguata a mantenere il ritmo della vaccinazione.
L’allentamento graduale delle restrizioni di viaggio è previsto a partire dalla fine di giugno 2021.
Dallo scoppio del Covid-19 lo scorso anno, Mauritius ha sempre sostenuto la sicurezza sanitaria dei cittadini mauriziani e quella dei visitatori come una priorità assoluta.

Condividi: