Le alghe sargasso, che da anni infestano la costa del Messico, in particolare della Riviera Maya, nel 2024 non sembrano più rappresentare un grave problema per i turisti che vogliono andarvi in vacanza, tanto che le prenotazioni sono in aumento. Il fenomeno infatti oggi è più monitorato e gestito, rispetto ad alcuni anni fa, e questo tranquillizza i turisti e permette agli agenti di viaggio di vendere più facilmente la destinazione. Come è noto le alghe sargasso si depositano a riva e formano delle grandi distese maleodoranti quando si seccano al sole, causando problemi alla balneazione, ma anche all’ecosistema perché impediscono la nidificazione delle tartarughe e soffocano i coralli in mare. Per risolvere questo problema, che imperversa mediamente da aprile fino a ottobre, sono nati sistemi di monitoraggio, come https://sargassummonitoring.com/en/official-map-2024/, che, grazie alle segnalazioni dei turisti, aggiornano costantemente le persone sulla situazione, mentre i grandi resort impiegano notevoli risorse per ripulire la spiaggia e offrire tutti i giorni un ambiente piacevole. Ad esempio già dal 2019 Viva Resorts by Wyndham è a capo di una task force per ripulire le spiagge della zona di Playacar in Riviera Maya e da allora non ha mai interrotto le operazioni.

Un impegno, ripagato dai consensi del pubblico che ha ripreso a prenotare: in questi primi mesi del 2024 proprio Viva Resorts by Wyndham registra un aumento delle prenotazioni pari al 15% – rispetto al 2023 -, da parte del mercato italiano, relativamente ai due resort all inclusive in Messico nella zona di Playa del Carmen: Viva Azteca by Wyndham e Viva Maya by Wyndham, peraltro situati a walking distance tra loro. L’andamento è molto positivo, con forte ripresa rispetto allo scorso anno, grazie anche alla collaborazione con Bravo Club per Viva Azteca by Wyndham e Presstour per Viva Maya by Wyndham.

“Il segmento family è importante per noi – dichiara Giuliana Carniel vice president sales and revenue manager Viva Resorts by Wyndham – e ci interessa svilupparlo nella maggior parte dei nostri resort. Anche per questo la pulizia della spiaggia è costante. La nostra proposta si contraddistingue per il vero servizio all inclusive, significativo per i budget delle famiglie, e per le attività di intrattenimento, incluse quelle dedicate alla clientela che soggiorna con bambini: a tale proposito stiamo potenziando anche i Vivito Club per la fascia 4-12 anni. I nuclei familiari che prenotano un soggiorno lungo raggio cercano comfort, una proposta di ristorazione in linea con le proprie esigenze e attività coinvolgenti. Il “nostro” Messico mette d’accordo tutta la famiglia, grazie a un’offerta completa, sinonimo di garanzia”.

Il volo diretto dall’Italia a Cancun è operativo tutto l’anno, ma statisticamente le famiglie prediligono soggiornare presso i Viva Resorts by Wyndham nei periodi delle vacanze scolastiche: da Natale all’Epifania, nelle settimane di carnevale, Pasqua, e durante l’estate. La catena alberghiera caraibica mantiene servizi e infrastrutture all’avanguardia infatti sono previsti nel corso del 2024 interventi di ristrutturazione per apportare alcune migliorie ai resort in Riviera Maya. Viva Maya by Wyndham sarà interessato da un ampio restyling nelle sistemazioni, a partire dai nuovi arredi che saranno inseriti in molte delle Superior vista mare e Superior vista giardino, oltre alla creazione di un’ulteriore tipologia di camere, Superior con affaccio sulla piscina.

Viva Azteca by Wyndham in aprile sarà dotato di un nuovo campo da padel e, da novembre, di un coffee shop, ubicato nella zona centrale e che metterà a disposizione della clientela, dalle ore 8 alle 18, un’ampia selezione di bevande e snack: questo format, sperimentato in altri tre resort della catena, e che rientra nel trattamento all inclusive, ha riscosso grande successo. La formula tutto incluso al Viva Azteca by Wyndham è particolarmente ricca, in quanto gli ospiti hanno diritto di usufruire anche dei ristoranti e delle infrastrutture del Viva Maya by Wyndham, distante cinque minuti a piedi.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:
Un pensiero su “Messico, le alghe non sono più un problema: salgono le prenotazioni italiane in Riviera Maya”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *