Il 2016 è stato un anno importante per il turismo MICE a Firenze: 77.000 i congressisti transitati da Firenze Fiera, circa 44.000 i partecipanti a eventi e congressi che hanno visitato la città; cinquantacinque le candidature presentate da FCVB – Florence Convention & Visitors Bureau per l’acquisizione di congressi internazionali, di cui dieci vinte.

Dal 2015 al 2016 c’è stato un incremento del 2% sui congressi acquisiti. La stima approssimativa dell’impatto economico che le 10 candidature vinte avranno sulla città è di circa 4.850.000,00 di euro calcolati sui servizi correlati al congresso, sui pernottamenti, sui trasporti e le attività richiesti per i partecipanti.

Tra i congressi più rilevanti in termini di partecipazione dei delegati Congresso WUWHS World Union of Wound Healing Societies che ha portato in città 5.000 persone, Heart Failure che ne ha mosse oltre 6.000. A questi si aggiunge il Congresso mondiale dei wedding planners (DWP Congress – aprile 2016) dal quale sono inoltre scaturite 40 richieste per matrimoni internazionali e nazionali.

Anche il dato sugli eventi di altro genere come convention, lanci prodotto, meeting è positivo: oltre 340 le richieste ricevute e gestite da FCVB di cui circa 200 si sono trasformate in eventi e congressi confermati passati in gestione agli oltre 230 soci.

Firenze inoltre mette in campo fino a 60.000,00 Euro di servizi a supporto delle candidature per i congressi internazionali grazie alla collaborazione sinergica tra il Comune di Firenze, il Firenze Convention and Visitors Bureau ed alcuni dei suoi Soci come Firenze Fiera, per gli spazi congressuali, Gerist per i servizi di catering e Tecnoconference TC Group e SSD Grafiche per i servizi tecnici e gli allestimenti. Un piano incentivi che contribuisce a presentare e candidare la città al meglio e favorire l’acquisizione di importanti eventi internazionali.

I risultati sono in crescita grazie a molti fattori: il nostro piano incentivi, la grande sinergia che si è creata tra i big player del settore e la partnership con il Comune, elementi che hanno rafforzato la nostra destinazione come ideale per congressi ed eventi rendendoci sempre più competitivi rispetto alle altre destinazioni europee” ha dichiarato la Direttrice del Firenze Convention and Visitors Bureau, Carlotta Ferrari.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *