L’entusiasmo e l’adrenalina riprendono quota a Movimënt, progetto di parchi fitness e centrii benessere all’aperto dell’Alta Badia. L’altopiano verde riaprirà dal 12 giugno al 26 settembre: è in arrivo un’estate fatta di pedalate nella natura, escursioni, giochi in famiglia, avventure e trekking.
Con un’importante novità: è in fase di realizzazione il primo Family Apart Hotel 4*s di Movimënt in Alta Badia, un’operazione che segna l’ingresso di Movimënt nel campo dell’ospitalità. Un segnale di ottimismo e voglia di rinascita dopo un inverno che ha messo a dura prova il settore turistico in montagna. E sarà appunto durante il prossimo inverno che la struttura aprirà i battenti.

Nel frattempo, mentre il cantiere lavora a pieno regime, Movimënt si prepara ad accogliere le famiglie e gli sportivi per l’estate, in piena sicurezza. Nel parco si pratica sport all’aria aperta, si respira a pieni polmoni l’aria dei 2000 metri di quota, ci si riconnette con la natura. Un contesto naturale a misura di bambino. I giovanissimi trovano ad attenderli parchi dedicati, un calendario di attività, un servizio di animazioni, e per i più piccoli comodi passeggini appositamente studiati per i percorsi di montagna, noleggiabili al Piz La Ila, al Piz Sorega e al Col Alt.

Tra le attività preferite ci sono i “Bike Beats”, percorsi “flow” e scorrevoli in terra o sabbia battuta, con piccoli ostacoli, northshore, bumps e salti di varia difficoltà, oltre a delle fototrap, fotocamere in posizione strategica, pronte a immortalare chi scende. Quest’anno, già a partire dalla data di apertura, il 12 giugno, si potrà salire in quota e spostarsi comodamente tra un paese e l’altro dell’Alta Badia utilizzando solo gli impianti di risalita come ad esempio la seggiovia La Fraina e la seggiovia Bamby, che uniscono Piz Sorega e Piz La Ila. Un modo semplice ed ecosostenibile per raggiungere ogni punto del parco comodamente, a piedi e utilizzando mezzi puliti, alimentati da fonti rinnovabili.

Movimënt anche in versione smartworking

Un ufficio temporaneo nel cuore delle Dolomiti : Movimënt riapre quest’estate le sue due postazioni per lo smartworking a Piz La Ila e in zona Bioch, in posizioni panoramiche e tranquille. Le prese di corrente sfruttano l’energia dei pannelli fotovoltaici. Una volta richiuso il computer portatile, lo si può lasciare in appositi armadietti e andare a “ricaricarsi” sui prati, sui sentieri, immergendosi nella natura.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *