Ryanair ha annunciato il 28 marzo di aver acquistato da Shell 1.000 tonnellate di carburante sostenibile per l’aviazione (SAF), che corrispondono a una quantità sufficiente di SAF per rifornire oltre 200 voli da Loandra Stansted a Madrid e saranno forniti alla compagnia aerea presso la sua base all’aeroporto di Stansted. Questo acquisto fa seguito al memorandum d’intesa stipulato tra le due società nel 2022, che fornisce a Ryanair un accesso unico per acquistare fino a 360.000 tonnellate di SAF da Shell tra il 2025 e il 2030, il che potrebbe far risparmiare fino a 900.000 tonnellate di emissioni di CO21.

L’annuncio, nell’ambito di un evento che ha illustrato gli strumenti che Ryanair sta utilizzando per decarbonizzare, dimostra il continuo impegno della compagnia per raggiungere l’obiettivo “net zero” entro il 2050. Ryanair ha già portato avanti in modo significativo i propri impegni a favore della decarbonizzazione attraverso la collaborazione con il Trinity College di Dublino nel Ryanair Sustainable Aviation Research Centre e investendo in aeromobili di nuova tecnologia, comprensivi di un investimento di 22 miliardi di dollari nella flotta “Gamechanger”, che riduce le emissioni di CO2 del 16%, e un ulteriore investimento di 40 miliardi di dollari per 300 aeromobili Boeing 737 MAX-10 che riducono le emissioni di CO2 del 20% e il rumore del 50%, trasportando il 21% in più di passeggeri.

Parlando all’aeroporto di Stansted, Thomas Fowler, Director of Sustainability di Ryanair, ha dichiarato: “Ryanair continua a essere all’avanguardia nell’aviazione sostenibile. Come dimostrato oggi a Stansted, utilizzando SAF, le più recenti tecnologie per i motori e i veicoli elettrici per l’assistenza a terra, stiamo effettuando investimenti significativi per decarbonizzare le nostre operazioni e raggiungere zero emissioni nette di carbonio entro il 2050 e il 25% in meno di emissioni di CO2 per passeggero/km entro il 2031. I nostri partner di Shell e MAG sono i principali promotori di questi obiettivi e l’annuncio odierno dell’acquisto da parte di Ryanair di 1.000 tonnellate di SAF da Shell ne è la testimonianza. Continueremo a lavorare con i nostri partner in tutta la rete per rendere ogni volo Ryanair il più efficiente possibile dal punto di vista ambientale”.

Ashleigh McDougall, GM Aviation Europe and South Africa di Shell, ha dichiarato: “Shell è lieta di aver iniziato a fornire carburante sostenibile per l’aviazione a Ryanair presso l’aeroporto di Stansted, aiutando un cliente stimato a ridurre le emissioni sui voli da un importante hub del Regno Unito. Dopo aver firmato un memorandum d’intesa per la fornitura di SAF a Ryanair nel 2022, siamo lieti di vedere le intenzioni convertite in azioni mentre continuiamo a supportare i nostri clienti nei loro percorsi di decarbonizzazione”.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *