Saudi Tourism Authority ha inaugurato a Milano Saudi Hub, uno spazio multimediale e immersivo che per tre giorni ha dato vita ai panorami, ai gusti e ai suoni dell’innovativa offerta turistica saudita, mostrando l’ampiezza e la diversità di ciò che i viaggiatori possono sperimentare visitando il Paese. L’Arabia Saudita ha progetti ambiziosi per il turismo: sta investendo per diventare, nel 2030, una destinazione da 100 milioni di visitatori annui con l’obiettivo di creare, praticamente da zero, un settore che valga il 15% del Pil e dia lavoro a 2 milioni di persone, diversificando l’economia del regno e attraendo anche investimenti esteri.
Saudi Hub è stato così il luogo dove i professionisti del settore del turismo hanno potuto immergersi nella calda ospitalità dell’Arabia Saudita e incontrare DMCs e Partners per approfondire la conoscenza della destinazione e opportunità di business, scoprire novità di prodotto e sviluppare partnership strategiche. Il fitto calendario di eventi del Saudi Hub ha previsto, dal 3 al 5 Novembre 2022, una serie di sessioni di formazione per Agenti di Viaggio (oltre 250 quelli incontrati) organizzate in partnership con alcuni dei Tour Operator che per primi hanno iniziato a vendere e promuovere la destinazione. Poi un workshop b2b per product manager per incontrare i rappresentanti di Saudi Tourism Authority, dei DMC partners e dei DMO Regionali per discutere opportunità di promozione e collaborazione, sviluppo di prodotti turistici e programmi di viaggio per i clienti Italiani. L’ultimo giorno è stato dedicato invece ad approfondimenti tematici alla scoperta di alcuni dei pilastri di prodotto della destinazione: cultura, archeologia, soft adventure ed eventi.

Photo credits: Saudi Tourism Authority

Sono stati 6 i partners di Saudi Tourism Authority in questo evento speciale: i DMCs Athaar, Peaks Travel & Tourism, Saudi Silk Roads e i DMOs regionali di Royal Commission for AlUla, Red Sea Global e NEOM.
AlUla, sull’onda della recentissima inaugurazione del nuovissimo Banyan Tree, porta in scena un vero e proprio museo a cielo aperto che rappresenta oggi uno dei luoghi nevralgici per scoprire il ricchissimo patrimonio storico, archeologico e culturale del Paese. Red Sea Global, è uno degli attori più visionari del Paese, attivo nello sviluppo del prodotto sulle coste immacolate del Mar Rosso, con i due progetti THE RED SEA e AMAALA, due destinazioni turistiche di lusso e rigenerative, alla ricerca di nuove frontiere nel campo della sostenibilità.
NEOM, il DMO per sviluppo regionale sostenibile nella regione del nord-ovest dell’Arabia Saudita, si presenta per la prima volta in Italia pochi giorni dopo l’inaugurazione dei NEOM Beach Games 2022, una serie di eventi sportivi internazionali organizzati in linea con l’obiettivo di Saudi Vision 2030 di ospitare eventi sportivi globali e supportare la visione di NEOM di diventare un centro sportivo riconosciuto a livello mondiale.

Photo credits: Saudi Tourism Authority

Sono 6 anche i Tour Operator partner dell’iniziativa che hanno ospitato all’interno di Saudi Hub una serie di presentazioni di prodotto, approfondimenti su itinerari, programmi e novità che ispireranno gli Agenti di Viaggio a promuovere e vendere con consapevolezza e conoscenza una delle destinazioni emergenti del panorama turistico mondiale.
Nel corso dell’evento, Saudi Tourism Authority, insieme ai suoi partner si impegna ad incrementare la conoscenza della destinazione. Nel 2021, l’Arabia Saudita ha generato un’impressionante crescita commerciale in Italia attraverso partnership strategiche – tra cui trenta nuovi tour operator con focus su Riyadh, Jeddah e AlUla.
I turisti provenienti dai 49 paesi ammissibili per turismo, tra cui l’Italia, possono richiedere il visto turistico online attraverso la piattaforma eVisa di facile e veloce utilizzo prima del viaggio, oppure all’arrivo in Arabia attraverso gli uffici visti del Dipartimento dell’Immigrazione al costo di 440 SAR, assicurazione inclusa (circa 117 euro).

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *