Rendering SPA-Hideaway Cape of Senses Rendering SPA-Hideaway Cape of Senses

SPA-Hideaway Cape of Senses punta a essere una delle più affascinanti strutture del Lago di Garda e sarà inaugurato il prossimo 8 luglio. Questo hotel 5 stelle promette di seguire e soddisfare i cinque sensi, attraverso una cura meticolosa del corpo e dell’anima, una cucina sostenibile ed eccellente, stando in mezzo alla natura dalla quale ammirare il lago, dall’estremità Nord fino a quella meridionale. Dietro questo progetto visionario e imponente si cela una storia, un sogno, quello della famiglia Margesin di Lana (BZ), che per venti anni ha cercato il posto ideale dove far sorgere una struttura in grado di rappresentare qualcosa di diverso e unico.
Nel 2018 l’interesse della famiglia ha trovato finalmente realizzazione grazie a questo terreno che si trova ad Albisano, appena sopra Torri del Benaco, a circa 200 metri di altezza, con un panorama mozzafiato sul lago di Garda e, nell’aprile del 2022, sono iniziati i lavori per la costruzione di Cape of Senses.
Torri del Benaco si trova sulla sponda est del Lago di Garda, direttamente sulla strada Gardesana Orientale. Con poco più di 3.000 abitanti, la città portuale deve il suo nome alle tre torri medievali, ciascuna con una forma e una struttura unica. La prima torre, chiamata Torre dei Cappuccini, è la più antica e si trova sulla costa del lago. La seconda torre, chiamata Torre delle Palme, è stata costruita in uno stile più tardo e presenta una forma più squadrata. Infine, la terza torre, chiamata Torre Scaligera, è la più grande delle tre e si trova sulla cima di una collina.
SPA-Hideaway Cape of Senses sarà una struttura adults only, riservata a ospiti con un’età maggiore di 14 anni, con pernottamenti di minimo tre notti, e resterà aperta per undici mesi l’anno.

Rendering Cape of Senses: Sky Pool Suite Vista Lago

Il senso del tatto

Cape of Senses disporrà di 55 suites su 15.000 mq di superficie, una spaziosa SPA, 3 piscine, 2 ristoranti, 450 mq di ambiente acquatico e un panorama incredibile a oltre 180 gradi sul Lago di Garda.
La consapevolezza ecologica e la sostenibilità sono punti centrali intorno ai quali si è sviluppato il progetto degli architetti Hugo e Alessia Demetz che, grazie alla posizione, hanno voluto creare un suggestivo palcoscenico a picco sul Lago di Garda.
Dai materiali locali al design, dalla produzione di energia sostenibile al concetto culinario, incentrato su prodotti regionali accuratamente selezionati, Cape of Senses prevede una combinazione armoniosa tra hotel e natura.

Gli ospiti potranno scegliere tra:

  • 22 Junior Suite Vista Lago,
  • 22 Suite Vista Lago,
  • 7 Signature SPA Suite Vista Lago,
  • 2 Sky Suite Vista Lago con jacuzzi, su una terrazza di 80 mq e una struttura mobile per dormire guardando le stelle,
  • 2 Sky Pool Suite Vista Lago, con piscina privata 6×3 metri, su una terrazza di 100 mq e una struttura mobile per dormire guardando le stelle.

Tutte le suite saranno realizzate in materiali naturali e con colori essenziali. A completare l’offerta, 1 bar, una Holistic SPA di circa 2000 mq (con sette sale per trattamenti, saune, piattaforme fitness e yoga), una palestra di 130 mq con personal trainer e una Private SPA. Tanti saranno anche i servizi a disposizione degli ospiti e le attività “personalizzabili” (in base alle esigenze di ciascuno) sia culturali, sia enogastronomiche, sia legate all’outdoor.

Rendering Cape of Senses: Ristorante al Tramonto

Il senso della vista

L’hotel si svilupperà su tre piani per integrarsi con l’ambiente circostante e le grandi vetrate all’ingresso e nella zona bar avranno il compito di trasportare la natura stessa all’interno dell’ambiente.
All’ultimo piano i due ristoranti – Al Tramonto e l’osteria La Pergola – luoghi ideali per indimenticabili cene con tramonti unici sul lago o per freschi e leggeri pranzi, sempre a un alto livello qualitativo.
La colazione sarà servita sulla terrazza panoramica circondata da ulivi e sospesa sui giardini. Tutto intorno un balcone naturale affacciato sul lago; qualsiasi direzione si prenda, a piedi o in bici, scorci unici e indimenticabili.

Rendering Cape of Senses: la Terrazza

Il senso del gusto

Due sono i ristoranti del Cape of Senses: il ristorante “Al tramonto”, con cucina raffinata e l’osteria “La Pergola”, entrambi à la carte, con eccellente cucina tradizionale e terrazza con un panorama unico. L’orto e le erbe aromatiche dell’hotel forniranno gli ingredienti più freschi.
La cucina del Lago di Garda è influenzata da molte culture diverse, quella mediterranea, tedesca e veneta. Questa mescolanza di tradizioni culinarie crea una cucina unica, con piatti tradizionali e innovativi. Di grande interesse sono le ricette con i pesci di lago, come il persico, il luccio e la trota, serviti in molte varianti.

Rendering Cape of Senses: terreno dove sorgerà la struttura

Il senso dell’olfatto

Il Lago di Garda e la zona dove sorgerà il Cape of Senses sono anche famose per i profumi unici e avvolgenti. Durante la primavera e l’estate, il lago è circondato da campi di lavanda, ulivi e viti, che regalano un aroma intenso e dolce all’aria. La lavanda, in particolare, è una pianta che cresce abbondante nella regione e che conferisce al lago un profumo delicato e rilassante. Ma non sono solo la primavera e l’estate a regalare profumi al Lago di Garda.
Anche durante l’autunno e l’inverno il lago è circondato da piante che offrono intense fragranze come il rosmarino, il timo e il mirto. Queste piante, unite all’aroma delle foglie secche e degli alberi, creano un’atmosfera magica e avvolgente. Questi profumi oltre a diffondersi nell’aria sono riproposti nei prodotti cosmetici e soprattutto nei trattamenti offerti dalla grande Senses SPA, la cui filosofia si ispira al territorio confondendosi in un sodalizio unico e continuo.

Rendering Cape of Senses: una delle Suite

Il senso dell’udito

Il Lago di Garda è un luogo incantevole, non solo per la sua bellezza paesaggistica, ma anche per i suoi suoni naturali e coinvolgenti. Il suono più caratteristico del Lago di Garda è il canto degli uccelli che popolano la zona, un habitat ideale per molte specie come i cigni, le oche selvatiche, i gabbiani e i martin pescatori, che cantano e volteggiano sopra le acque del lago, creando un’atmosfera rilassante e serena. Poi il suono del silenzio… al Cape of Senses si può godere di quiete e tranquillità, condizioni ideali per riequilibrare anima e corpo.

In un’area separata dal Cape of Senses è stata progettata anche una sala per riunioni e piccoli eventi, a disposizione degli ospiti inoltre 60 posti auto sotterranei gratuiti. Gli ulivi secolari e la rigogliosa vegetazione mediterranea si estendono su tutta la proprietà e nell’ampio giardino, aree relax, lettini, una piscina sportiva di 25 metri e una piattaforma per lo yoga inviteranno gli ospiti a rilassarsi. Grazie ai profumi e ai suoni della natura circostante, la piattaforma offrirà l’atmosfera perfetta per le lezioni di yoga del mattino e della sera e per le sessioni di meditazione.

Rendering Cape of Senses: una delle Suite

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *