In attesa della riapertura delle frontiere al turismo, previsto a giugno (pur mancando l’ufficialità), Tokyo sta preparandosi per poter accogliere al meglio i visitatori provenienti dall’estero. Tra i nuovi servizi, sarà presto disponibile The Tokyo Pass, il primo biglietto che includa l’ingresso ai principali musei nazionali, pubblici e privati, gallerie d’arte, giardini, zoo, acquari, giardini botanici e altre strutture di interesse culturale di Tokyo. Oltre a fungere da carta dei musei, come già ne esistono in molti paesi, questo abbonamento sarà comprensivo del Tokyo Subway Ticket, che consentirà corse illimitate su tutta la rete di Tokyo Metro, durante tutto il periodo di validità del pass. Il sistema utilizzerà un’app dedicata per un ingresso sicuro e contactless alle strutture.

(C)TCVB_Tokyo_Hamarikyu Gardens

Il progetto è stato sviluppato dalla Tokyo Metropolitan Foundation for History and Culture, Tanseisha e JTB Corporation, congiuntamente al Tokyo Convention & Visitors Bureau, al fine di migliorare e facilitare l’esperienza culturale della capitale per i turisti stranieri, che nel 2019 hanno superato i quindici milioni nella sola Tokyo.
The Tokyo Pass, con validità di due, tre o cinque giorni e prezzo a partire 8000 yen, permetterà l’ingresso a più di 35 strutture, tra le quali: il Museo nazionale di Tokyo, il più antico del Giappone; il Sumida Hokusai Museum, interamente dedicato all’omonimo pittore di ukiyo-e; i giardini Hamarikyu, risalenti al periodo Edo e famosi per i laghetti sui quali si riflettono i grattacieli circostanti; il National Museum of Emerging Science and Innovation (meglio conosciuto come Miraikan), museo scientifico “del futuro” situato a Odaiba; il Meiji Jingu Museum, un museo immerso nella piccola foresta tra il Santuario Meiji e il Parco Yoyogi, progettato da Kengo Kuma, contenente oggetti riconducibili a importanti eventi della storia del Giappone; il Museo Metropolitano di Tokyo “Edo-Tokyo”, che presenta storia, usi e costumi della capitale durante il periodo Edo; il Shinjuku Gyoen, un ampio e tranquillo spazio verde nel movimentato quartiere di Shinjuku.

(C)TCVB_Tokyo_Miraikan

Il servizio The Tokyo Pass andrà ad aggiungersi al Gurutto Pass, anch’esso proposto dalla Tokyo Metropolitan Foundation for History and Culture che, al costo di 2500 yen, consente di usufruire di sconti sugli ingressi in alcune strutture, accedendo gratuitamente ad altre. A differenza del Gurutto Pass, l’acquisto di The Tokyo Pass garantirà il libero accesso a tutti i musei, i giardini e le attrazioni convenzionati per l’intera durata dell’abbonamento.

(C)Sumida Hokusai Museum_esposizione permanente

The Tokyo Pass non è ancora in vendita e la data di lancio sarà decisa in base all’andamento della fase sperimentale.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *