Credito Visit ValènciaCredito Visit València

Valencia ha inaugurato ufficialmente il suo anno come Capitale Verde Europea 2024 con una cerimonia al Palau de la Música, presentando un programma di eventi e progetti che si svolgeranno nel corso dell’anno. La città spagnola si trova in una posizione privilegiata, affacciata sul Mar Mediterraneo, con aree naturali circostanti come La Huerta e luoghi protetti come l’Albufera e il Giardino del Turia. I principali luoghi chiave della capitale verde includono progetti in fase di sviluppo, come il nuovo Parco Centrale, che aggiungerà 230.000 m² di spazi verdi al centro della città.

Durante l’inaugurazione è stata presentata la guida “Itinerari verdi di Valencia”, un manuale che evidenzia gli obiettivi della Capitale Verde Europea e fornisce percorsi per facilitare l’esperienza delle iniziative sostenibili della città. Gli itinerari si concentrano su temi come la natura, la mobilità sostenibile e il recupero dello spazio pubblico.

Valencia, che possiede una ricca biodiversità riflessa nei suoi spazi naturali come il Parco Naturale dell’Albufera, l’orto valenciano o il Giardino del Turia, si impegna per la mobilità sostenibile, promuovendo l’uso del trasporto pubblico, della bicicletta e degli spostamenti a piedi. La città ha anche recuperato spazi pubblici per i cittadini, come il Giardino del Turia o la Marina de València.

Il 2024 vedrà la realizzazione di importanti eventi internazionali e locali, con incontri come la conferenza sulle “Mission cities” e una conferenza sulle zone umide, con un focus sul Parco Naturale dell’Albufera. Celebrazioni e collaborazioni tra settori pubblici e privati completeranno il calendario, coinvolgendo l’intera comunità cittadina e i visitatori.

Cosa vedere in tre giorni a Valencia

Valencia, con la sua ricca storia, la sua architettura mozzafiato e la sua vivace scena culturale, è dunque una gemma del Mediterraneo che offre un perfetto equilibrio tra tradizione e modernità. Vediamo come trascorrere tre giorni indimenticabili nella terza città più grande della Spagna.

Giorno 1: Storia e Cultura nel Cuore della Città

Iniziate la vostra avventura a Valencia visitando il centro storico. La mattina può essere dedicata alla Cattedrale di Valencia, una magnifica struttura che fonde stili gotico, romanico e barocco. Non perdete l’occasione di salire sulla Torre del Miguelete per godere di una vista spettacolare sulla città.
Proseguite poi verso la Lonja de la Seda, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, un capolavoro dell’architettura gotica civile. Dopo una pausa pranzo in uno dei ristoranti locali per assaggiare la vera paella valenciana, passate il pomeriggio passeggiando per il pittoresco Barrio del Carmen, dove arte e storia si fondono tra stradine e piazze incantevoli.

Giorno 2: Arte, Scienza e Natura

Dedicate il secondo giorno alla Città delle Arti e delle Scienze, un complesso architettonico futuristico progettato da Santiago Calatrava e Félix Candela. Iniziate con una visita all’Oceanogràfic, il più grande acquario d’Europa, e proseguite esplorando il Museo delle Scienze Príncipe Felipe, un paradiso per gli amanti della scienza.
Nel pomeriggio, fate una passeggiata rilassante nei Giardini del Turia, un parco urbano unico ricavato dal letto del fiume Turia prosciugato. Questo polmone verde è ideale per una passeggiata in bicicletta o per un picnic all’aperto.

Giorno 3: Enogastronomia e Tradizioni Locali

Il terzo giorno è dedicato al relax e alla scoperta delle tradizioni locali. Iniziate la giornata con una visita al Mercato Centrale, un esempio splendido di architettura modernista, per immergervi nei colori e nei sapori locali. Successivamente, dirigetevi verso la spiaggia per godervi il sole mediterraneo e un bagno rinfrescante. Il pomeriggio, esplorate il quartiere marittimo del Cabanyal, un’area piena di carattere con le sue case decorate con piastrelle in ceramica. Concludete la giornata con una cena a base di tapas in uno dei ristoranti del lungomare, dove potrete assaporare i piatti tipici val enciani accompagnati da un bicchiere di orxata, una bevanda locale a base di chufa.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *