Viaggiare e proteggersi ai tempi del Coronavirus: i consigli dell’OMS

Il progressivo diffondersi in Europa e in Italia del Coronavirus Covid-19 rischia di bloccare interi settori produttivi a partire dal turismo. Per questo motivo condividiamo i consigli dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per viaggiare consapevolmente e ridurre i rischi in viaggio. Ascoltate tutti il video (in inglese) con le principali domande e risposte sul problema e in particolare prestate attenzione in particolare a:
Minuto 0’17”
Domanda: Dovrei cancellare il mio viaggio?
Risposta OMS: No.
Minuto 1’07”
Domanda: L’ambiente della cabina dell’aereo è in qualche modo pericoloso?
Risposta OMS: Assolutamente No.
Minuto 1’58”
Domanda: Ci sono differenze tra le precauzioni da prendere in questo caso e quelle da prendere nel caso di una normale influenza stagionale?

Risposta OMS: Non c’è alcuna differenza. Così come nel caso dell’influenza stagionale è opportuno utilizzare misure di protezione relative a infezioni respiratorie quindi attenzione nel tossire e nello starnutire e tenere le mani pulite.
Minuto 3’40”
Minuto 9′ 49″
Domanda: Questo virus si trasmette anche con l’aria o solo tramite le goccioline di chi è già ammalato?
Risposta OMS: Nessun rischio di contaminazione tramite l’aria. Questo virus si trasmette tramite le goccioline originate da starnuti o tosse di chi lo ha già contratto e che si trova a distanza ravvicinata.
Minuto 13’47”
Domanda: cosa ci può dire riguardo al rischio che qualche giocciolina cada su una superficie e il virus possa sopravvivere?
Risposta OMS: Sappiamo che il virus può sopravvivere per circa 30 minuti su superfici di oggetti ma sappiamo anche che con una corretta igiene e pulizia delle mani possiamo evitare di contrarre il virus da queste superfici.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *