Relax, benessere, accoglienza e design, ma anche natura, cibo a km0 e sostenibilità: questo e molto altro è il vigilius mountain resort, eco-design hotel a Lana, a 8 Km da Merano, meta perfetta per scoprire i più grandi tesori dell’Alto Adige. Situato a 1500 metri d’altezza, sulle pendici del Monte San Vigilio, il vigilius mountain resort gode di una vista meravigliosa sulla Val d’Adige in tutta la sua ampiezza, sulle Dolomiti in lontananza e il suggestivo paesaggio alpino circostante: un luogo incantato, immerso nella pace, dove è impossibile non lasciarsi guidare dal senso assoluto di pace e silenzio che lo pervade.
L’hotel, primo Casa Clima classe A in Italia, è una riuscita simbiosi di avanguardia e comfort: materiali predominanti sono legno (larice), vetro, pietra (quarzite argentea) e argilla. Il design, affidato a Matteo Thun, rispecchia un concept affascinante: “eco, non ego”. Il vigilius mountain resort è un rifugio in cui la natura si esprime in tutta la sua potenza.
Una riapertura, quella di questo 2023, segnata anche da grandi novità: ad aspettare gli ospiti al vigilius mountain resort, a partire dal prossimo 15 giugno, saranno una SPA rinnovata, una nuovissima sala per il relax e la meditazione (che si aggiunge a quella già esistente), nuovi servizi wellness per rendere il soggiorno rilassante e indimenticabile e una reception dal volto inconfondibile ma nuovo, pensata per accogliere ogni ospite come a casa sua.

Tra wellness, relax e benessere, tra le braccia dalla natura

credits florian andergassen

Racchiusa da grandi vetrate, la nuovissima sala meditazione fa immergere ogni ospite nella natura che lo circonda, pur essendo indoor: appena fuori, infatti, il bosco circostante circonda con il suo abbraccio le menti di chiunque si trovi all’interno, creando una stretta connessione con la natura e con sé stessi. Che sia prima o dopo il tempo della meditazione, ogni traccia di stress potrà essere cancellata grazie alla combinazione di sauna e bagno turco, che da oggi aspettano ogni ospite in una zona dedicata ai soli adulti per garantire momenti unici e indimenticabili di puro relax.

Piccoli interventi, questi, pensati con estrema attenzione e dedizione, nel rispetto della struttura esterna (che non cambia) e della filosofia che da sempre contraddistingue il vigilius mountain resort, e che vede l’intervento di Matteo Thun: seppure non sia stato coinvolto in questa recente ristrutturazione, si è infatti sempre confrontato con Christina Biasi-von Berg, dello Studio Biquadra di Merano (che ha curato i lavori), per far sì che ogni cosa rimanesse aderente alla filosofia iniziale del progetto.

Una nuova direzione, tutta al femminile

Ancora una volta, il Vigilius mountain resort mette al centro i propri ospiti e lo fa con la volontà di farli sentire sempre più importanti e coccolati, come se ogni giorno, varcando la soglia del resort, entrassero nelle proprie case.

Questa rinnovata concezione del rapporto con l’ospite coincide anche con un alcuni cambiamenti all’interno della direzione, da oggi affidata alla dolcezza e professionalità di Vera Dejori e Eva-Maria Zöggeler, entrambe Hotel Manager, che si occupano rispettivamente della relazione con la clientela e di quella con il personale.

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *