Il Parco del Vittoriale, di quasi 10 ettari, che nel 2012 ha vinto il “Premio per il Parco più bello d’Italia”, ha annunciato la propria riapertura al pubblico dal 18 maggio. La direzione spiega che le possibilità di distanziamento sono evidenti per la smisurata grandezza del Parco, e verranno prese tutte le misure di sanificazione – a partire da quelle dei bagni – anche oltre le indicazioni governative e regionali. Data l’eccezionalità del momento, l’ingresso sarà a prezzo ridotto, da 10 a 8 euro, con un’ulteriore riduzione a 7 per le famiglie, i ragazzi dai 7 ai 18 anni e gli over 65.

Oltre che un parco storico, quello del Vittoriale è un vero museo di arte contemporanea all’aperto, con sculture di Ugo Riva, Ettore Greco, Mimmo Paladino, Federico Severino, Jacques Villeglé, Mario Botta, Alessandro Verdi, Patrizia Garavini, Italo Rota, Filippo Di Sambuy, Michela Benaglia. Cesare Inzerillo, Girolamo Ciulla, Carlo Previtali, Dario Tironi, Stefano Bombardieri, Sergio Monari, Luca Gnizio, Perry Bianchini, Venanzo Crocetti, Velasco Vitali, Paolo Borghi e Benvenuto Saba.

Inoltre sarà possibile salire sulla Nave Puglia e sul Mausoleo, dal quale si domina il lago di Garda, visitare l’Arengo, i Giardini segreti, le Limonaie, il Canile, le due Vallette con il Rio dell’Acqua pazza e il Rio dell’Acqua cheta, il Giardino della Vittoria, il Laghetto del Cigno e quello delle Danze, a forma di violino, la Fontana del Delfino, il museo all’aperto “L’automobile è femmina”, con le magnifiche auto appartenute a Gabriele d’Annunzio, l’Isotta Fraschini “Papessa” e l’Alfa Romeo “Soffio di Satana”.

Insieme al Vittoriale degli Italiani, se ripartiranno gli spostamenti per turismo, sarà possibile visitare anche Gardone Riviera – uno dei “Borghi più belli d’Italia” – e le sue sponde del lago di Garda, che da anni ottengono la Bandiera Blu per la qualità dell’acqua e della balneazione.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *