Wizz Air ha annunciato oggi che, a causa del numero significativamente alto di voli cancellati in merito alle restrizioni sui viaggi imposte per combattere la diffusione della pandemia COVID-19, ha automatizzato il processo di rimborso per i singoli clienti interessati caricando automaticamente il 120% della tariffa originale in crediti WIZZ sui conti WIZZ dei propri clienti.

Parallelamente all’introduzione del processo di rimborso automatizzato, la compagnia aerea disabiliterà temporaneamente la funzione di registrazione dei reclami online fino al 14 aprile 2020 per essere in grado di gestire le cancellazioni ricevute di recente, più di 100 volte superiore rispetto al normale. Wizz Air ci tiene a rassicurare tutti i suoi spettabili clienti che, anche se potrebbe richiedere più tempo del solito, tutti i reclami verranno gestiti e i clienti avranno diritto al rimborso dei voli annullati.

Mentre il processo di rimborso automatico in contanti per le agenzie di viaggio verrà eseguito con priorità assoluta; Wizz Air chiede gentilmente alle agenzie di viaggio di contattare il call center della compagnia aerea.

I passeggeri che hanno effettuato le prenotazioni tramite le agenzie di viaggio, comprese quelle online, dovrebbero mettersi in contatto con l’Agenzia da cui hanno acquistato i biglietti.

Durante questi periodi particolarmente insoliti, chiediamo gentilmente alla nostra clientela di essere paziente e utilizzare il più possibile le nostre piattaforme self-service indicate nelle e-mail per ridurre al minimo il traffico verso i nostri call center già estremamente occupati.

Sebbene non dipenda da Wizz Air, la compagnia aerea si scusa per i disagi che il divieto sui viaggi e le cancellazioni potrebbero aver causato e assicura che la gestione dei reclami e il rimborso saranno una priorità assoluta.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *