AIM Group International, leader nei congressi, eventi e servizi di comunicazione, sta rafforzando il proprio percorso di sostenibilità con iniziative chiave, tra cui il conseguimento della Certificazione ISO 20121 per la Gestione Sostenibile degli Eventi e la nomina di Annalisa Ponchia quale nuovo Sustainability Manager del gruppo.

Già Direttore Innovazione del Gruppo, Annalisa Ponchia porta con sé un bagaglio di esperienza e un forte impegno nello sviluppo del piano di sostenibilità di AIM Group. Nel suo nuovo ruolo, Annalisa avrà il compito di guidare la gestione e la produzione di eventi sostenibili. “In qualità di Sustainability Manager, mi dedicherò ad ampliare il programma di sostenibilità del gruppo. Questo ruolo chiave sottolinea il nostro impegno costante nel dare priorità alla sostenibilità e nell’implementare le migliori pratiche del settore nella gestione e produzione di eventi”, spiega Annalisa Ponchia.

Uno degli obiettivi principali di Annalisa è aiutare i clienti aziendali e associativi a integrare le pratiche sostenibili nei loro eventi e iniziative di comunicazione, in linea con l’impegno del Gruppo espresso nel Net Zero Carbon Events pledge, un progetto condiviso da tutta l’industria degli eventi e dei meeting per raggiungere gli obiettivi fissati dall’Accordo sul clima di Parigi, che AIM Group ha sottoscritto nel 2021. Lavorando a stretto contatto con i clienti e con il supporto di Simona Robagliati, Quality Assurance di AIM Group International, la manager si occuperà di personalizzare le strategie per soddisfare le esigenze e gli obiettivi specifici dei clienti, assicurando che le loro aspirazioni di sostenibilità siano realizzate.

“Questa posizione richiede di tenersi aggiornati sulle ultime tendenze e sugli sviluppi nella gestione e produzione di eventi sostenibili. Ciò include la ricerca approfondita e la valutazione di nuove tecnologie, materiali e metodologie che possono ridurre efficacemente l’impatto ambientale degli eventi e dei progetti di comunicazione”, spiega Annalisa.

Inoltre, Annalisa guiderà le iniziative interne di sostenibilità del Gruppo, a partire dala definizione degli obiettivi di sostenibilità, per arrivare allo sviluppo di programmi di formazione per il personale e all’attento monitoraggio e reporting delle prestazioni di sostenibilità. L’integrazione di tool di Artificial Intelligence nelle operazioni del Gruppo, per esempio, è uno dei primi progetti importanti che coinvolge i dipendenti. Gli strumenti basati sull’intelligenza artificiale possono aiutare a gestire l’energia in modo efficiente, a ridurre al minimo gli sprechi e a promuovere pratiche ecologiche, nonché a monitorare e ridurre l’emissione di CO2. Inoltre, gli strumenti di traduzione linguistica automatica rendono più facile il contatto con un pubblico globale.

La Certificazione ISO 20121 consegue l’impegno del Gruppo verificato da una valutazione rigorosa e audit approfonditi condotti per diversi mesi e riguarda tutte le società con sede in Italia, le filiali e soscietà sussidiarie – tra cui AIM Education, AIM Sport e AIM Communication – e tutte le aree di attività. La prossima tappa fondamentale per AIM Group è la pubblicazione del primo Rapporto di Sostenibilità, un documento completo che illustrerà le prestazioni ambientali, sociali e di governance raggiunte nel 2023.

“Questo ruolo rappresenta una grande opportunità che può avere un impatto significativo sul progresso della sostenibilità all’interno di AIM Group e, più in generale, nel settore degli eventi”, spiega Patrizia Semprebene Buongiorno, vicepresidente di AIM Group International. “Questo impegno si allinea perfettamente con la nostra missione e i nostri valori, dandoci la possibilità di lasciare un’eredità positiva e di ispirare i nostri colleghi ad adottare pratiche più sostenibili e a rimodellare il futuro del nostro business”.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *